Pop!_OS: distro minimale per sviluppatori e power users

Abbiamo già parlato in passato di System 76, una delle poche aziende che realizza e vende portatili e desktop specifici per l’utilizzo con Linux; computer pensati fin dal principio per il pinguino, venduti solitamente con Ubuntu preinstallato.

La novità, annunciata qualche giorno fa, è che la stessa System 76 ha rilasciato una propria distribuzione, con l’intento di iniziare a distribuirla direttamente con i suoi portatili: Pop!_OS.

L’idea è quella di fornire un sistema estremamente minimale orientato a quegli utenti esperti e sviluppatori che necessitano di “costruirsi” in autonomia l’OS perfetto per le loro esigenze:

In Pop!_OS there are no photo managers, music managers, games or graphics programs out-of-the-box. The out-of-box experience is that of a a clean canvas to start working from.

In Pop!_OS non ci sono gestori di fotografie, di musica, giochi o software di grafica preinstallati. L’esperienza base è di una tela pulita per iniziare a lavorare.

Questo quanto affermato da Sriram Ramrkishna, uno degli sviluppatori del progetto.

Seppure di distribuzioni minimali ne abbiamo viste parecchie negli anni, il punto di forza pare essere proprio l’idea di organizzare il sistema in maniera ottimale per l’uso da parte di sviluppatori ed utenti avanzati: la possibilità di gestire il posizionamento delle finestre completamente da tastiera, così come anche i workspace, o la presenza di un sistema integrato di gestione della temperatura del colore (riducendo la luce blu nelle ore notturne, per non affaticare la vista), fa proprio pensare ad un OS pensato per passarci sopra parecchie ore, rendendo l’interfaccia ed il sistema un “mero” tramite per fare quel che si deve fare.

La base di tutta l’esperienza è GNOME e pare che la distribuzione sia comunque una Ubuntu-based (non l’abbiamo ancora provata, ma la versione la dice lunga, essendo questa prima release Pop!_OS 17.10), anche se è stato ritoccato parecchio sia il sistema che alcuni componenti dell’interfaccia grafica proprio per sottolineare questa pulizia.

Io sto scaricando la ISO, disponibile per architettura x86_64 in due versioni (Intel ed Nvidia): un test non si nega a nessuno, voi che ne pensate?

Utente Linux/Unix da più di 20 anni, cerco sempre di condividere il mio know-how; occasionalmente, litigo con lo sviluppatore di Postfix e risolvo piccoli bug in GNOME. Adoro tutto ciò che può essere automatizzato e reso dinamico, l'HA e l'universo container. Autore dal 2011, provo a condividere quei piccoli tips&tricks che migliorano il lavoro e la giornata.

Tags: , ,