Categoria: Notizie

ElementaryOS raccoglie fondi per creare un AppCenter che sia indipendente dalle distribuzioni

Sul sito IndieGoGo, il servizio che automatizza le raccolte fondi per svariati progetti, da qualche tempo c’è una campagna creata dai produttori di ElementaryOS, chiamata AppCenter for Everyone. L’obiettivo è quello di evolvere nuovamente l’AppCenter sviluppato da ElementaryOS (che a sua volta era stato creato attraverso una campagna di raccolta fondi che aveva totalizzato più…
Read more

RedHat dice addio a CoreOS, o quasi

Chi ha avuto modo di mettere le mai sui container nelle loro prime (o quasi) incarnazioni dell’ultimo decennio. molto probabilmente è incappato in CoreOS. Nato come sistema Linux minimale ed ottimizzato per il deployment e l’update su larga scala, la sua natura intrinsecamente basata su container lo rendeva un’ottima soluzione per chi necessitasse di deployare…
Read more

Bruce Perens e la battaglia per un OpenSource coerente

Facendo seguito a quanto riportato negli ultimi mesi, con le dimissioni dalla Open Source Initiative che aveva contribuito a fondare, Bruce Perens ha rilasciato un’interessante intervista riportata da The News Stack. Le affermazioni, che vanno a compendio di quanto affermato in fase di dimissioni, sono molto chiare e semplici. Perens spinge per un open-source coerente,…
Read more

Presentati al FOSDEM i piani per GRUB: versione 2.06 all’orizzonte

Nei giorni scorsi si è svolto a Bruxelles il FOSDEM (Free and Open source Software Developers’ European Meeting), l’incontro europeo per gli sviluppatori di software libero ed open-source.Tra i vari argomenti, uno dei manutentori di GRUB ha presentato le linee guida per il futuro. Di questa presentazione sono state rese disponibili delle slide, che andiamo…
Read more

La distro più performante su AMD? E’ di Intel!

E’ sempre interessante vedere quanto si può spremere dall’hardware che abbiamo a disposizione. Poter prendere qualcosa che già funziona bene e farlo funzionare meglio, oppure qualcosa che ha iniziato a funzionare male e renderlo accettabile è sempre soddisfacente. Tendenzialmente, per quanto possa sembrare “difficile”, noi utenti Linux siamo ben serviti in tal senso. Non è…
Read more

Linux 5.6: il primo kernel 32bit a sopravvivere al 2038

Questa notizia risulta interessante per tutti quelli che cercano un esempio pratico del termine “lungimiranza“. Per smettere di pensare al 2038 come ad un futuro molto prossimo potremmo vederlo sotto quest’ottica: attualmente è più vicino il 2038 rispetto a quanto lo è l’anno 2000. E questo dovrebbe far tremare i sistemisti, o almeno quelli che…
Read more

Lo strano bug di sudo

Il comando sudo è, in ambito Unix e Linux, da ormai qualche tempo il metodo prediletto dai sistemisti per evitare di condividere password di root o autorizzare specifici utenti all’esecuzione di specifici comandi. Infatti mentre fino a qualche anno fa era normale richiedere la password di amministratore durante l’installazione di un sistema Linux, oramai lo…
Read more

IBM e Red Hat, primi effetti reali dell’acquisizione: cambio di CEO ed un obiettivo a scadenza sul Cloud

La notizia che un po’ tutti avevano previsto è arrivata: Ginni Rometty il prossimo aprile cesserà di essere il CEO di IBM. Analisti, esperti ed anche l’uomo della strada avevano da subito inteso come l’acquisizione di Red Hat da parte di IBM fosse propedeutica al cambio di CEO. I motivi del cambio sono stati discussi…
Read more

Bug per OpenSMTPD che permette l’esecuzione di codice

OpenSMTPD è un demone, originario di OpenBSD, basato sull’omonima libreria per gestire il protocollo SMTP, ovvero quello usato per l’invio e la ricezione delle email. Recentemente Qualys ha identificato un bug di sicurezza presente da maggio 2018, tracciato con CVE-2020-7247, che permette (potenzialmente) l’esecuzione di codice in remoto come utente root. Il rapporto pubblicato da…
Read more

Google porta i container Windows sul Kubernetes Engine

Google, come anche moltri altri cloud provider, offre sia soluzioni classiche per avere macchine virtuali nel proprio cloud -il famoso Google Compute Engine– che soluzioni specifiche per l’esecuzione di container. La soluzione dell’azienda della grande G si chiama GKE, o Google Kubernetes Engine e, di fatto, si occupa di togliere dalla mano dell’utilizzatore la gestione,…
Read more