Categoria: Software

Puppet: gestione versionata e multi ambiente delle configurazioni mediante Git

Nel panorama informatico moderno non si può più prescindere da sistemi di gestione centralizzata delle configurazioni. Troppo il numero di macchine da gestire, troppa la facilità con cui tali macchine una volta rese operative sfuggono al controllo, troppi i rischi di creare disallineamenti tra macchine le cui configurazioni devono essere identiche. Da qui l’avvento dei…
Read more

EGroupware, un sistema di collaborazione enterprise: introduzione ed installazione

EGroupware è un sistema di collaborazione online, di livello enterprise, adatto per grosse, medie e piccole aziende. Necessita di PHP e di un DBMS, gira su molti sistemi operativi e supporta, riferendosi a quanto afferma Stylite (la compagnia che sviluppa Egroupware) diversi prodotti: Linux, Windows, *NIX Nginx, Apache, IIS, PHP MySQL, MaxDB, Postgres, MsSQL Egroupware…
Read more

Centralizzare i log mediante Elasticsearch, Logstash e Kibana

       Uno dei principali problemi che si rilevano in fase di debug delle anomalie relative ad applicazioni è la frammentazione delle informazioni. Tanti log, buona parte dei quali inutili, sono sparsi ovunque nelle macchine interessate all’erogazione di questo o quel servizio. Tipicamente quando si tratta di servizi ripartiti su più macchine è sempre necessario aprire…
Read more

Sviluppare, versionare e rilasciare in automatico: una soluzione basata su Subversion, Apache e SSH

       In ambiente enterprise vi è sempre più sovente l’esigenza di automatizzare qualsiasi processo sistemistico; uno dei processi che toglie tempo al lavoro di amministrazione delle macchine è quello dei rilasci (soprattutto in ambiente di test). In questo articolo verrà spiegato come poter automatizzare rilasci di siti attraverso SubVersion, Apache e SSH.

Incron: monitorare directory e rispondere ad eventi specifici

Con questo articolo vedremo come, utilizzando un tool che dialoga direttamente con il kernel Linux, monitorare un particolare path e rispondere ad alcuni eventi lanciando diversi comandi. Come al solito mi piace analizzare una problematica reale per far comprendere meglio il problema e la soluzione che andremo ad implementare.

Configurare Nagios per ricevere Trap SNMP

Per sua stessa natura, Nagios funziona generalmente in maniera “attiva”, andando ad eseguire lui stesso i check verso gli host remoti, tramite script già forniti o custom, oppure interrogando direttamente un demone NRPE presente sulla macchina remota, e che in genere esegue check locali. Nagios, però, può essere configurato per eseguire dei check “passivi”, ovvero…
Read more

Seminario “Evoluzione dell’alta affidabilita’ su Linux”: video cinque e sei di sei – “Il Progetto”

Ecco le parti finali del seminario di miamammausalinux.org, intitolato “Evoluzione dell’alta affidabilita’ su Linux” che si è svolto nella giornata del 24 giugno 2011, presso l’hotel Holiday Inn di Rho. La quinta e la sesta parte descrivono nel dettaglio la soluzione operativa di un sistema cluster in modalità active-active, mediante configurazioni e test funzionali.

Evoluzione dell’alta affidabilità su Linux: creare un cluster Tomcat utilizzando la soluzione nativa, Heartbeat e Pacemaker

         Tomcat è un Application Server: un contenitore di applicazioni sviluppate attraverso il linguaggio di programmazione Java. Tomcat viene impiegato generalmente per l’esposizione di web service e questa sua attitudine, in caso di applicazioni critiche per importanza, deve essere obbligatoriamente associata all’alta affidabilità. Esso nativamente supporta un modello di cluster, che consente a diverse istanze…
Read more

Samba: installazione di un fileserver gestito con gruppi di accesso locali

Questo articolo illustra come ottenere un’installazione coerente di un fileserver Linux basato su SAMBA, che amministri l’accesso alle condivisioni attraverso utenti che appartengano a gruppi di sistema, gestiti in una forma riconoscibile. Gli utenti, pur essendo a tutti gli effetti parte del sistema, avranno permessi di accesso unicamente attraverso il protocollo CIFS, gestito dalle macchine…
Read more

Evoluzione dell’alta affidabilità su Linux: realizzare un NAS con Pacemaker, DRBD ed exportfs

         Nel precedente articolo è stato effettuato un confronto tra le tipologie possibili di utilizzo relativo ad Heartbeat, nella modalità classica ed in quella mediante CRM (Cluster Resource Manager) per l’erogazione in alta affidabilità del servizio Apache. In quest’ultimo articolo verrà proposto un vero case study relativo alla configurazione di un cluster erogante uno storage…
Read more