Intel e il PC grande come una pallina da golf

intel_logo

Il produttore di processori e specializzato in nanotecnologie Intel ha presentato oggi al CES (Consumer Electronics Show) a Las Vegas un personal computer di dimensioni così piccole da stare nel palmo di una mano. L’amministratore delegato di Intel Brian Krzanich ha presentato il mini-pc chiamato Edison che entrerà in commercio a metà del 2014 spiegandone le principali caratteristiche: sistema operativo Linux, processore di classe Pentium, ricevitore WiFi, bassi consumi energetici, una scheda per la computazione matematica e il linguaggio Wolfram preinstallato. Krzanich presentando il prodotto al pubblico lo ha sollevato tenendolo in mano: il PC è un cubo delle dimensioni di una pallina da golf!

La presentazione è proseguita con un caso reale di utilizzo da parte di una società chiamata Mimo, che utilizzerà Edison incorporandolo in un prodotto chiamato Nursey 2.0 (bambinaia, ndr): Nursey sarà un dispositivo a forma di piccola tartaruga, che i genitori di neonati potranno posizionare vicino al bimbo nella culla. La tartaruga sarà dotata di sensori di temperatura, rumore e battito cardiaco e trasmetterà i relativi segnali ad un secondo dispositivo dotato di display; il display mostrerà una faccia verde sorridente se il bambino sta dormendo tranquillamente, mentre una faccia rossa infelice sarà segno che il bambino ha caldo, freddo o si sta svegliando perchè ha fame. In questo caso un terzo dispositivo intelligente collegato a un boiler inizierà a scaldare del latte. L’obiettivo quindi è di anticipare l’ansia dei parenti e provvedere a soddisfare immediatamente i bisogni del bimbo (e dei genitori).

Il numero uno di Intel ha dichiarato che un computer così piccolo e potente potrà, nel breve termine, far nascere una pletora di dispositivi intelligenti per la casa e il tempo libero, in un mondo con domanda sempre più crescente di oggetti “smart”.

Tags: , ,