Red Hat e CentOS: l’unione fa la forza

centos logo

Red Hat ha annunciato ieri con un advisory ufficiale che collaborerà con la community di CentOS per sviluppare la prossima versione del sistema operativo community-driven; difatti CentOS è l’acronimo/abbreviazione di Community ENTerprise Operating System, a oggi l’alternativa gratuita a RHEL più diffusa al mondo, oltre che la più simile per gestione, manutenibilità e software utilizzato nel panorama delle distribuzioni Linux.

Le ragioni della casa statunitense per entrare a fare parte del progetto, citando l’annuncio stesso, sono di “unire le forze per velocizzare l’innovazione open source, […] portando avanti lo sviluppo e l’adozione delle tecnologie open source della prossima generazione”. Sempre secondo le parole dell’annuncio “Red Hat è convinta che prendere parte come punto focale nella comunità CentOS la porterà ad accelerare lo sviluppo di prodotti enterprise orientati ai clienti con subscription”. Link all’annuncio completo in inglese qui.

Non bisogna dimenticare che dieci anni fa Red Hat aveva già avviato un proprio sistema operativo “free” e community-driven simile all’enterprise Linux del cappello rosso, Fedora, per raccogliere idee e innovazioni dalla comunità open source; sembra comunque che l’intenzione della partnership con CentOS non sia tesa a diminuire le energie impegnate in Fedora, tanto quanto ad allargare lo sviluppo di tecnologie lungo tutto lo stack, molto oltre il kernel o il semplice sistema operativo.

Di seguito alcuni link che potranno stuzzicare l’attenzione al progetto CentOS:

Community CentOS Italia

Forum utenti CentOS

CentOS Wiki (Eng)

 

Tags: , ,