Il mercato cerca chi sa Linux

linuxfoundation

I professionisti Linux sono ricercati, è un dato di fatto. A confermare il trend illustrato qualche tempo fa secondo cui chi ha competenze Linux rappresenta una figura ricercata nel panorama lavorativo attuale è questa volta un sondaggio congiunto di Dice e Linux Foundation.

All’interno del documento, scaricabile da questo link, emerge come il 93% dei manager ha in programma di assumere professionisti Linux nei prossimi sei mesi

Un dato interessantissimo emerge dai principali incentivi offerti in ambito Linux, la cui top 3 è questa:

  1. Orari flessibili o tele lavoro;
  2. Aumenti salariali al di sopra della norma azienda;
  3. Certificazioni e training aggiuntivo (rispetto a quello sul posto di lavoro);

Unica reale pecca in tutta questa serie di notizie per certi versi gratificanti è che il trend non si riferisce specificamente all’Italia, ma a tutto il mondo, e non è una novità il fatto che nel bel paese le cose vadano un tantino diversamente.

Un consiglio infine per non farsi del male: evitate di leggere quest’altro sondaggio di Dice in cui appare la media degli stipendi di chi ha competenze Linux. Potreste decidere di emigrare all’istante.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: , ,