Mozilla risponde alla controversia sulla pubblicità nella pagina bianca

firefox

Dopo il recente annuncio che la nuova versione di Moxilla Firefox avrebbe contenuto dei messaggi pubblicitari nella pagina bianca (dove cioè ora appaiono i 9 elementi più recenti della cronologia), Mitchell Baker, che di Mozilla è la fondatrice, ha postato un messaggio al fine di chiarire diversi aspetti della vicenda sul proprio blog.

Descrivendo la missione di Mozilla, ossia portare i contenuti agli utenti, la Baker afferma come sia una naturale evoluzione quella di proporre annunci commerciali. Infatti, spiega, in un’epoca in cui gli utenti si aspettano che gli strumenti utilizzati facciano cose al loro posto, proporre annunci commerciali attraverso un browser è naturale.

Quanto condivisibile sia questo punto di vista, è tutto da stabilire.

La cosa però più importante aggiunta è questa:

These sponsored results/ ads would not have tracking features.

Questi risultati sponsorizzati / pubblicità non verranno tracciati.

In riposta alla quale le riflessioni potrebbero essere molteplici, ad esempio:

  • “E ci mancherebbe altro!”
  • “Sai cosa cambia, ormai tutto è tracciato…”
  • “Cos’è Mozilla?”

Vedremo se il tempo darà ragione alla Baker. Quello che è certo è come la cosa, in ogni caso, si farà.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: , ,