Attenzione, MySQL non è morto, è Oracle a dirlo!

mysql

Se qualcuno sta pensando che con l’avvento del cloud, le architetture scalabili, la morte del client-server, l’inclusione di MariaDB come database di default in Red Hat Enterprise Linux 7, ed altre sentenze simili MySQL, pardon, Oracle MySQL fosse destinato al declino e quindi all’oblio, beh, questo qualcuno si sbaglia di grosso.
Almeno stando a quello che afferma Oracle.

Infatti, all’interno di una press release ufficiale Oracle ha annunciato l’introduzione di due nuovi importanti supporti per il “fu opensource” database:

  1. La compatibilità con Oracle Enterprise Manager che consentirà agli utilizzatori di OEM di gestire anche MySQL in forma centralizzata, supportando auto-discovery, monitoring, gestione delle metriche e delle configurazioni, grafici sulle performance e così via;
  2. Nuove estensioni commerciali per il backup, audit e criptazione;

Pertanto, a dispetto di quello che si potrebbe pensare, l’impegno di Oracle nei confronti di MySQL è quantomai attivo. Considerato poi l’orientamento verso il cloud della piattaforma OEM il beneficio che ne potrà trarre MySQL sarà certamente ampio. Sull’utilità, alla luce delle alternative scalabili ed OpenSource, ci sarebbe da discutere, ma pare che per ora Oracle a questo non voglia pensare…

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: ,