L’arte di imparare OpenStack secondo opensource.com

0

openstack

Il portale opensource.com, che per chi non lo sapesse è sponsorizzato da Red Hat in maniera diretta (tanto da posizionare il logo con il cappello rosso in homepage) è sempre fonte di interessanti articoli sullo stato del software open.

Sarà per la volontà dello sponsor principe o perché inevitabilmente questo è uno dei temi caldi del momento, ma i temi inerenti OpenStack sono trattati da sempre con particolare attenzione. In particolare tutte sono molteplici le introduzioni scritte da persone competenti in merito all’argomento. L’articolo che segnaliamo però si distingue dagli altri, in quanto propone sette nuove guide per iniziare un percorso in OpenStack:

  1. Affidabilità delle soluzioni
  2. Concorrenza e locking
  3. Creazione delle immagini
  4. Far convivere OpenStack e Docker
  5. Utilizzo di Heat come meccanismo di auto scaling
  6. Guida introduttiva alle APICo
  7. Come far approvare un proprio talk in virtù del prossimo OpenStack Summit

In questi sette link sta tutta la forza del movimento open. Con pazienza e buona volontà nessuna conoscenza è preclusa. Buona lettura!

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.