In quali rami dell’industria c’è bisogno di BigData? Ecco dieci esempi

bigdata

La domanda è un po’ nella testa di tutti, e recita più o meno così: questa next-big-thing che è il Big Data si è capito come sia un tema caldo del momento IT attuale, ma ha una reale applicabilità?
Ora, partendo dal presupposto che il ragionamento esula dalle questioni tecniche relative a quali software vengono impiegati, a quali rami dell’industria si applica il Big Data?
Questo articolo di EWeek illustra quali sono i settori dell’industria più sul pezzo, ecco un riassunto della lista:

  1. Digital Filmmaking: sono lontani i tempi delle 100 workstation Linux che hanno fatto il rendering di Titanic, l’industria attuale PARTE dagli effetti speciali digitali e quindi serve spazio, molto spazio!
  2. Satellite Images: le immagini satellitari, in continua espansione, necessitano di un supporto accessibile e scalabile;
  3. Patient Information: nella cura del paziente, i dati sugli esami, sui valori e via dicendo da destinarsi a diversi ospedali dipendono ormai dal Big Data;
  4. Seismic Data: la raccolta di dati sismici (quantità enormi di dati in continua evoluzione) per trivellazioni, analisi geografiche impone l’archiviazione su supporti Big Data;
  5. Preseason Game Footage: forse il ramo più particolare presente in elenco: per presentare curriculum sportivi e condividere video per il mercato come si può fare? Semplice, si condividono le informazioni. Tante, informazioni.
  6. TV Ads: gli spot commerciali richiedono l’iterazione di numerosissime parti, dallo studio alla realizzazione e senza una condivisione serrata molte cose sarebbero impossibili;
  7. CAD Images or Blueprints: se si contano gli architetti, i costruttori ed i designer che hanno necessità di accedere ai (sempre) grandi progetti CAD si fa in fretta a capire come in quest’ambito il BigData abbia molto da dare;
  8. Financial Data/Big Data: i dati finanziari, le analisi sulle fluttuazioni di mercato, i sistemi complessi di confronto, tutti aspetti coperti dal BigData;
  9. Music Databases: in continua crescita, i database musicali sono chiaramente dipendenti da sistemi di archiviazione di tipo BigData;
  10. Government Documents: i documenti governativi devono coniugare l’accessibilità e la sicurezza oltre all’incremento in termini di dimensioni, tutti aspetti che fanno rima con Big Data;

E’ facile quindi capire come la necessità di avere capacità di archiviazione, velocità di accesso e, soprattutto, scalabilità dinamica siano aspetti che impattano decine di categorie ogni giorno.
Trovare il proprio ruolo all’interno di questo contesto potrebbe essere la chiave del successo. Pronti quindi a fondare una startup?

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: ,