PhotonOS: la via di VMWare per i Container

photon

Se qualcuno non l’avesse capito siamo nell’era dei container. In una sinusoide che si ripete con costanza ad intervalli ventennali, l’informatica moderna oggi fronteggia il momento dei contenitori, microsistemi personalizzati che girano autonomamente all’interno di un sistema operativo. Il vantaggio? Lato sviluppatori non bisogna più preoccuparsi dei requisiti della macchina di destinazione, semplicemente si sviluppa l’applicazione e ne si definisce al contempo il suo container. Ma di questo abbiamo già abbondantemente parlato.

La notizia del giorno invece è la presentazione di Photon OS, la via VMWare ai container. Presentato da VMWare come un minimal Linux container host questo nuovo sistema operativo si pone in perfetta compatibilità con i sistemi VMWare VSphere e come alternativa (e concorrente) ai vari CoreOS e Red Hat Atomic Host:

Photon is a technology preview of a minimal Linux container host. It is designed to have a small footprint and boot extremely quickly on VMware platforms. Photon is intended to invite collaboration around running containerized applications in a virtualized environment

(Photon è una preview tecnologica di un host Linux minimale. E’ stato pensato per avere un ingombro ridotto e per essere avviato velocemente sulle pittaforme VMWare. Photon è pensato per favorire la collaborazione in merito al far funzionare applicazioni in container all’interno di ambienti virtuali.)

I detrattori di VMWare, che accusano la società statunitense di pescare da sempre a piene mani da Linux senza in realtà contribuire in modo adeguato, avranno da oggi però una freccia in più nella faretra. Poiché PhotonOS è liberamente scaricabile (e forkabile) da github, facendo riferimento al sito ufficiale di PhotonOS.

Anche VMWare è quindi nella partita. Questa è l’informatica attuale: ogni azienda ha la propria distribuzione per i container, il proprio ambiente OpenStack e, in sostanza, la propria filosofia. La storia si ripete, come si diceva all’inizio.

Come concludere se non con “a ciascuno il suo“?

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: , , ,