C.H.I.P. – Il computer OpenSource a basso costo

kickstarter-logoopensourcehardware

Una campagna di Kickstarter ha sbaragliato il suo target iniziale di $50.000 durante il suo primo giorno di presenza sulla piattaforma.

Si tratta di C.H.I.P.: il primo computer al mondo al prezzo di 9 dollari.

Esatto, stiamo parlando di un computer a tutti gli effetti, processore ARM R8 a 1GHz, 512MB di RAM e 4GB di storage. Il tutto provvisto di alimentazione via micro-USB (o via connettore dedicato), una uscita video composita (saranno disponibili anche adattatori VGA e HDMI), una porta full USB, WiFi 802.11 B/G/N e Bluetooth 4.0 integrato!

chip-computer

L’hardware sarà OpenSource (aderendo all’iniziativa OpenSource Hardware), così come anche il software, considerando che ci girerà sopra Debian.
Il tutto in una dimensione poco superiore a quella di due pile stilo (AA).

Insomma, sembrerebbe un’ottimo concorrente (per lo meno per la fascia di prezzo) all’oramai famoso RaspberryPi.

I creatori del progetto puntano in alto, ed è possibile finanziare il progetto a diversi livelli, ottenendo in cambio una serie di accessori creati appositamente per il C.H.I.P. stesso: dalla batteria, agli adattatori, al sistema PocketC.H.I.P., che consiste in una scocca che integra la batteria, uno schermo touchscreen da 4.3 pollici ed una tastiera integrata (al prezzo strabiliante di 49$).

pocket-chip

Per chi finanzia, le spedizioni dovrebbero iniziare a Dicembre 2015, mentre per gli accessori sarà necessario aspettare qualche mese in più, arrivando a Maggio 2016.

Sicuramente un progetto da tenere sott’occhio.

Utente Linux/Unix da più di 20 anni, cerco sempre di condividere il mio know-how; occasionalmente, litigo con lo sviluppatore di Postfix e risolvo piccoli bug in GNOME. Adoro tutto ciò che può essere automatizzato e reso dinamico, l'HA e l'universo container. Autore dal 2011, provo a condividere quei piccoli tips&tricks che migliorano il lavoro e la giornata.

Tags: , ,