The Open Organization: un libro di Jim Whitehurst, CEO di RedHat

redhat

Il video che riportiamo qui sotto è un teaser, presenta cioè quelli che sono i contenuti non di un film, ma di un libro. Questo libro è “The Open Organization” ed è stato scritto da Jim Whitehurst, il CEO di Red Hat.

Il libro descrive la cronaca della sua avventura all’interno della principale azienda Open Source del mondo e si pone a dimostrazione, nei confronti delle altre aziende, di come principi quali la trasparenza, l’autenticità, l’accessibilità e l’apertura siano alla base di un business di successo come lo è quello di Red Hat.

In particolare ad essere descritto è stato il cambiamento di Whitehurst:

I thought I knew what it took to manage people and get work done, But the techniques I had learned, the traditional beliefs I held for management and how people are taught to run companies and lead organizations, were to be challenged when I entered the world of Red Hat and open source.”

(Pensavo di sapere cosa ci volesse per gestire le persone ed eseguire un lavoro. Ma le tecniche che avevo imparato, le tradizionali convinzioni che possedevo sulla gestione e su come alle persone viene insegnato a gestire compagnie e comandare organizzazioni sono state messe in discussione quando sono entrato nel mondo Red Hat e dell’Open Source.)

Ora, certamente la frase iniziale che cita i Blues Brothers (Siamo in missione per conto di Dio) forse appare un tantino forzata, ma la chiusura del video contiene una vera chicca:

“Sei il CEO?”

“Yes I am!”

“Wow”.

Ultima nota: i proventi per la vendita del libro verranno devoluti alla Electronic Fronteer Foundation.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: , ,