Tomb Raider: dalle cripte al pinguino

Tomb Raider Linux

Ogni tanto anche a noi “nerd” piace concederci qualche minuto di riposo, magari con una bella discesa a Tux Racer o un po’ di saltelli di SuperTux.

I gamer più spinti, però, spesso devono andare a ripiegare su altri OS per avere acceso alle ultime uscite in fatto di giochi, anche se il gap che fino ad alcuni anni fa sembrava incolmabile si è ridotto particolarmente negli ultimi anni, grazie anche ad aziende quali Feral o Steam.

Ed è proprio dai ragazzi di Feral che, in questi giorni, è arrivata la notizia: Tomb Raider sarà disponibile, a partire da questa primavera, anche su Linux.

Seppur ben lontano dal vecchio gioco tutto poligoni ed avventura che ricordo, non si tratta dell’ultimo capitolo uscito, bensì del ‘Tomb Raider” rilasciato da Square Enix nel 2013.

Insomma, pur non essendo l’ultimissimo titolo uscito della saga, siamo sicuri che molti amanti della serie, affezionati anche al pinguino, potranno apprezzare (o ri-apprezzare) il gioco sul nostro OS preferito.

Nell’attesa, andrò a godermi una partitina a Tux Racer.

Tags: ,