PowerShell Open Source e disponibile per Linux

Microsoft loves Linux

Ci risiamo, per la politica di apertura promossa da Satya Nadella, CEO di Microsoft, l’azienda continua a rilasciare software come Open Source, rendendolo disponibile anche per il nostro amato sistema operativo.

Questa è la volta di PowerShell: rilasciata in alpha nel 2005 come soluzione al fatto che la shell presente fino a quel momento (cmd.exe, riga di comando DOS) non risultava compatibile con gli standard POSIX, ha introdotto fin da subito capacità di scripting avanzante anche su Windows, cercando di ridare al sistema operativo di Redmond quella potenzialità di amministrazione e script a basso livello che, grazie a bash ed a tante altre shell disponibili, sono sempre state nel cuore del pinguino.

Qualche giorno fa, su un repository GitHub dedicato, Microsoft ha rilasciato sia il linguaggio di scripting che la shell come Open Source rendendola, di fatto, disponibile a chiunque.

Ed infatti le versioni già pronte e pacchettizzate per le più comuni distribuzioni sono già disponibili per il download direttamente da GitHub; troviamo quindi i .deb per Ubuntu 16.04 e 14.04, l’rpm per CentOS 7, così come anche un pkg per OSX e le istruzioni per l’installazione in un container Docker. Il tutto, ovviamente, in versione Alpha.

Per maggiori informazioni consigliamo di leggere il README del repository GitHub linkato sopra o la pagina dedicata a PowerShell sul sito Microsoft.

Utente Linux/Unix da più di 20 anni, cerco sempre di condividere il mio know-how; occasionalmente, litigo con lo sviluppatore di Postfix e risolvo piccoli bug in GNOME. Adoro tutto ciò che può essere automatizzato e reso dinamico, l'HA e l'universo container. Autore dal 2011, provo a condividere quei piccoli tips&tricks che migliorano il lavoro e la giornata.

Tags: , ,