Darling, il progetto per eseguire su Linux le app OS X

null

Annunciato circa un anno fa, il progetto Darling si prefigge lo scopo di rendere possibile l’esecuzione di applicazioni per OS X su Linux, permettendo dunque di eseguire i binari per OS X senza la necessità di avere il sistema operativo vero e proprio.

Darling è costruito sulle basi di GNUStep, framework OpenStep in Objective C, integrando vari framework e librerie per rendere il sistema compatibile con i file binari di OS X/Darwin.

Il progetto in questione è molto complesso e potrebbero passare molti anni prima che venga portato a termine, giusto per fare un esempio possiamo citare Wine, dove la release definitiva fu rilasciata dopo 15 anni dal suo sviluppo, ma similitudini tra Linux e OS X potrebbero rendere il lavoro relativamente più semplice.

In questo caso il progetto sembra che non violi i termini indicati nella licenza Apple, considerando che nessuna parte di Darling include codice al quale si fa riferimento nell’EULA (End-User License Agreemen, l’accordo di licenza con l’utente finale);

In ogni caso lo sviluppatore Doležel raccomanda ad ogni modo di non usare Darling per eseguire codice che ha a che fare con l’EULA di Apple, così come evitare codice prelevato dall’APSL (Apple Public Source License).

Darling sembrava essersi arenato ma, dopo mesi d’inattività, adesso sembra essere tornato in vita su GitHub e il tutto è stato spostato su un sito dedicato:

Non resta che vedere l’evolversi di questo progetto.

Tags: ,