Snapchat vs NTP

Vi starete chiedendo: cosa c’entra il popolare sistema di “chat a tempo” con il protocollo di sincronizzazione dell’ora?

Questo è il classico caso di quando, una piccola svista effettuata su un’applicazione utilizzata da 150 milioni di utenti ogni giorno, può creare “problemi” a livello globale.

Qualche giorno fa, intorno al 13 di Dicembre, Snap Inc. (l’azienda dietro a Snapchat) ha rilasciato l’ennesimo aggiornamento del suo popolare client, operazione che viene fatta molto spesso per garantire le ultime features a tutti gli utenti.

Il problema è nato dal fatto che, su piattaforma iOS (Apple), questo update ha iniziato a funzionare in maniera leggermente differente dal solito. Le applicazioni iOS devono (normalmente) far riferimento al server NTP della Apple (time-ios.apple.com), ma questo ultimo update ha iniziato a fare query NTP ai server pubblici, per l’esattezza:

0.pool.ntp.org
0.uk.pool.ntp.org
0.us.pool.ntp.org
asia.pool.ntp.org
europe.pool.ntp.org
north-america.pool.ntp.org
south-america.pool.ntp.org
oceania.pool.ntp.org
africa.pool.ntp.org

Non solo, invece di effettuare una singola query NTP ad uno dei nomi risolti (in genere, quello geograficamente più vicino), ha iniziato ad effettuare query verso tutti gli ip ottenuti da tutte queste query. Ovviamente, un tantino sopra il necessario.

Ad segnalare il problema è stata la community di ntppool.org, ovvero il fornitore ufficiale di server NTP a livello globale.

Come sempre, un grafico parla più di mille parole:

L’incremento, come segnalato dagli operatori dei vari server NTP presenti nei pool, si è attestato su dei valori che spaziano dal 5 fino a 20 volte il normale traffico.

Proprio ieri il team di Snapchat è intervenuto segnalando che ha già pubblicato un fix che, probabilmente per l’impatto elevato che aveva il bug a livello globale, è stato già approvato e distribuito sui dispositivi.

Quindi, se siete utenti del servizio ed avete l’applicazione installata sul vostro dispositivo, e soprattutto se avete a cuore il protocollo di sincronizzazione del tempo, non possiamo che consigliare di aggiornare.

Vi lasciamo con il post ufficiale della community di NTP Pool e, agli amici di Snapchat, ricordiamo che come sempre “da un grande potere derivano grandi responsabilità“.

Utente Linux/Unix da più di 20 anni, cerco sempre di condividere il mio know-how; occasionalmente, litigo con lo sviluppatore di Postfix e risolvo piccoli bug in GNOME. Adoro tutto ciò che può essere automatizzato e reso dinamico, l'HA e l'universo container. Autore dal 2011, provo a condividere quei piccoli tips&tricks che migliorano il lavoro e la giornata.

Tags: ,