Arriva la conferma ufficiale: Canonical è sul mercato

Abbiamo parlato molto di Canonical in questi giorni dopo che in seguito a diversi annunci l’azienda era finita sotto i riflettori  degli addetti ai lavori.

In parecchi hanno cercato di ipotizzare i motivi dei cambiamenti di rotta apportati tanto alla leadership quanto alle tecnologie, noi compresi e si è trattato da subito del segreto di pulcinella: se si mette in vendita la propria casa è naturale tirarla a lucido in modo che gli acquirenti possano osservarla in tutto il suo splendore…

Ebbene, questo articolo di ZDNet lo svela ufficialmente: Shuttleworth sta considerando una IPO per Canonical.

Già, ma che cos’è una IPO?

L’acronimo sta per Initial public offering, ossia la prima offerta al pubblico di uno stock privato. Insomma, per essere chiari: Canonical è sul mercato.

Vien da sé che per essere acquistabili la società deve generare profitti, da qui la ristrutturazione di un’azienda che tutto sommato sta bene al momento, soprattutto nell’ambito cloud in cui i guadagni sembrano in costante ascesa.

Come finirà, considerato soprattutto che non è la prima volta che il fondatore di Canonical ha considerato la via IPO? Lo vedremo, certo c’è da scommettere che le novità sono solo all’inizio!

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: ,