News Ticker

Linux Kernel LTS: supporto esteso fino a 6 anni

Come diversi software (basti pensare alle release di Ubuntu, ad esempio), anche chi organizza il kernel Linux mantiene delle logiche per garantire un supporto esteso a determinate versioni.

Questo è necessario poichè, soprattutto in particolari ambienti, non è possibile aggiornare il kernel di frequente e, dunque, una delle soluzioni è quella di installarne uno per cui “si sa” che il supporto viene mantenuto per parecchio tempo, assicurando l’uscita di patch di sicurezza e sistemazione di bug.

Marcate come LTS (Long Term Support), queste versioni attualmente garantiscono fino a 2 anni di “backporting” di patch e fix di bug, contro il normale rilascio di nuove versioni che, normalmente, avviene ogni 7-8 settimane.

Durante una presentazione al Linaro Connect 2017, Iliyan Malchev (dipendente Google che lavora alla divisione kernel di Android), parlando del ciclo di aggiornamento dell’OS mobile di Google ha annunciato:

Greg Kroah-Hartman has given me permission to announce this here: He will extend LTS to six years, starting with kernel 4.4.

Greg Kroah-Hartman (sviluppatore del kernel e manutentore del branch -stable del kernel, ndt) mi ha dato il permesso di annunciare questo qui: lui estenderà l’LTS a sei anni, partendo dal kernel 4.4

Affermazione che è stata poi sottoscritta dallo stesso Greg tramite un post su Twitter.

Sicuramente un ottima notizia questa, che permetterà a chiunque debba gestire software ed ambienti complessi -in cui l’update del kernel è sempre un operazione molto “costosa” in termini di pianificazione e risorse- di poter procedere in maniera più graduale testando meglio le proprie necessità, pur mantenendo livelli di sicurezza adeguati a quello che è l’attuale crescita (e discovery) di nuovi bug ed attacchi.

Vi lasciamo al video completo in cui viene fatto l’annuncio, buona visione!