Ma davvero Linux ha superato macOS per popolarità?

No.

Prima di qualsiasi altra considerazione in merito al titolo di questo articolo è bene rispondere alla domanda in esso contenuta. Quindi no, Linux non ha superato macOS in termini di popolarità sul mercato desktop.

Ma da dove nasce questo equivoco? Pare che il sito NetMarketShare abbia pubblicato un sondaggio all’interno del quale è emerso come l’usuale quota di mercato dei desktop Linux (1,5% di media) da luglio sia raddoppiata o quasi triplicata, raggiungendo circa il 5%.

Il problema però è che, come analizza ZDNet, la modalità con cui questi dati sono raccolti è fallace, ergo i dati non sono veritieri. Al momento anche sul sito originale le statistiche risultano corrette, assegnando queste percentuali:

  1. Microsoft Windows – 90,2%
  2. Mac – 8,15%
  3. Linux – 1,73%

Quindi tutto secondo aspettative. Ma da dove è nato l’equivoco? Secondo ZDNet è un semplice errore nei meccanismi di calcolo delle percentuali. Vince Vizzaccaro, “executive marketing share of marketing” (titolo a suo modo ricorsivo) di NetMarketShare ha rivelato all’autore dell’articolo:

The Linux share being reported is not correct. We are aware of the issue and are currently looking into it.

Il dato relativo al Linux share è scorretto. Siamo al corrente del problema e ci stiamo lavorando.

Infatti le dinamiche con cui le statistiche vengono calcolate non sono semplicemente relative al conteggio numeri, ma analizzano nel dettaglio i dati di accesso. Insomma, c’è un algoritmo dietro al calcolo e questo algoritmo ha (in verità aveva) un problema.

Quindi, molto rumore per nulla, anche se in sincerità nessuno qui si era poi troppo agitato. Voi sì?

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: ,