Anche Oracle annuncia la sua versione Linux per ARM

RedHat docet e quelli di Oracle pare lo sappiano bene. A sole due settimane dal rilascio di RedHat Enterprise Linux for ARM, arriva l’annuncio di Oracle Linux 7 for ARM.

Questa release è la prima rilasciata pubblicamente per piattaforme ARM ed è stata sviluppata basandosi sui sorgenti di Oracle Linux x86, con le dovute modifiche e patch per funzionare su ARM.

Le differenze principali tra le due versioni:

  • i pacchetti per i 64-bit ARM utilizzano l’architettura aarch64;
  • alcuni pacchetti disponibili per x86 potrebbero non essere disponibili per questa release;
  • alcuni pacchetti potrebbero essere versioni aggiornate di quelli presenti su x86;
  • il kernel Linux è stato modificato per migliorarne le prestazioni su ARM.

Le versioni scaricabili sono due:

  • immagine da installare su SD nel caso di utilizzo con Raspberry Pi 3 Model B, il firmware per avviare Oracle Linux 7 è gia incluso;
  • immagine ISO per installazione standard su ARM, ottimizzata per i processori ThunderX e X-Gene 3.

Questa versione viene rilasciata come dedicata agli sviluppatori e per la quale Oracle non offre assolutamente alcun tipo di supporto.

A differenza di Red Hat Enterprise Linux for ARM disponibile solo per gli utenti registrati Red Hat, Oracle Linux 7 ARM è disponibile per chiunque voglia testarla.

Se avete in casa un Raspino nullafacente che vuole provare l’ebbrezza di far girare un prodotto Oracle, potete scaricare l’OS qui!

Affascinata sin da piccola dai computer (anche se al massimo avevo un cluster di Mio Caro Diario), sono un'opensourcer per caso, da quando ho scoperto che potevo usare qualcosa di simile a Unix sul mio pc: Linux. Sono legacy dentro e sono affezionata a cose come i mainframe ed altre vetustaggini. Se state leggendo un articolo amarcord, probabilmente l'ho scritto io.

Tags: , ,