News Ticker

Devuan, systemd ed il vantaggio principale per cui usare Linux è oggi obsoleto

Quella Nico Schottelius è una presa di posizione netta contro systemd, o più che altro contro tutto il male che a suo dire systemd ha portato nel mondo Linux.

La versione abbreviata del suo ragionamento è racchiusa in quest’ultima sua frase:

With systemd the main advantage to use Linux is obsolete.

Con systemd il principale vantaggio per cui utilizzare Linux è obsoleto

Ora, di quale vantaggio sta parlando Shottelius? Principalmente della comprensione, della visione globale, del vecchio adagio secondo cui nel mondo Unix (e quindi di conseguenza in quello Linux) si è sempre avuta una divisione atomica dei compiti. Atomica e limitata, nella misura in cui un difetto della singola componente non ha mai impattato l’intero sistema.

Ma, lo sappiamo, con systemd questo non è più vero. Motivando con esempi la sua posizione l’autore originale presenta numerosi esempi (particolarmente calzante quello dell’auto che ha la componente doord che ad un tratto inizia ad impattare le performance generali della macchina nonostante il suo compito sia unicamente quello di aprire le porte).

Ora, quanto si può dar ragione a Shottelius e quanto bisogna invece adeguarsi? Quanto Devuan sta dimostrando, pur creando frammentazione in quello che è il panorama delle distribuzioni ed in particolare di Debian, che un’alternativa è possibile e quanto invece sono gli utenti a non voler entrare nella nuova ottica di systemd e del “faccio tutto io” che è croce e delizia stessa di questa tecnologia?

Siamo davvero arrivati al punto che la differenza tra Microsoft Windows e Linux è nulla, al punto che “sotto al cofano” in ogni caso non è più possibile mettere mano? Quanti nuovi operatori sono in grado di selezionare quali servizi partono al boot del sistema? Quanti riescono al primo colpo ad avviare e fermare o disabilitare un servizio? E i log? Chi è più in grado di capire al volo perché il proprio servizio non si è avviato? Quanti possono affermare con certezza di sapere la sintassi di journald per estrarre informazioni che prima un semplice grep avrebbe potuto restituire in un istante?

Insomma, Linux è davvero ancora accessibile? Ed in ogni caso, c’è differenza, OGGI, tra Microsoft Windows, Apple Mac OSX e… Linux?

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale http://www.miamammausalinux.org per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.