News Ticker

LEDE ed OpenWRT tornano insieme

Avevamo parlato di LEDE appena annunciata la sua nascita: ancora non esistevano pagine del progetto, men che meno software utilizzabile. Il fork di OpenWRT però sembrava aver ingranato piuttosto bene, tanto che pochi mesi fa riportavamo la notizia dell’uscita di una nuova versione del software creato dal progetto, confermando il buon lavoro.

Ora, anno nuovo, situazione nuova! Come già vociferato, il vecchio ed il nuovo progetto si riuniranno per tornare a fare uno sforzo comune di miglioramento; le motivazioni che avevano portato alla scissione erano per lo più politiche, nel senso che erano legate al modo di prendere le decisioni all’interno del progetto ed agli obbiettivi che si cercava di inseguire: dall’annuncio rilasciato,  LEDE sembra aver risolto così tanto bene questi problemi che il progetto unito userà il nuovo modello decisionale, abbandonando completamente il vecchio.

L’infrastruttura (i server su cui risiedono i portali) sarà – in qualche modo – unificata, mentre i due portali (news e wiki del progetto) rimarranno separati, almeno per ora: non è ancora stata decisa una riunificazione. Il nome, invece, tornerà ad essere solo OpenWRT, sicuramente più conosciuto; inoltre, è un marchio rappresentato da una società no-profit (SPI – Software in the Public Interest) che offre un ombrello sicuro sia per ricevere donazioni che per gestire questioni legali (sebbene sul loro sito sia confermata solo la prima funzione…).
L’ultima versione di LEDE (la 17.01) continuerà ad essere completamente supportata, mentre l’ultima di OpenWRT (la 15.05) riceverà solo alcuni bugfix e aggiornamenti di sicurezza; c’è pure qualche problema di integrazione con la generazione automatica usata da LEDE, quindi alcuni binari non saranno proprio creati. Tutte le versioni antecedenti di OpenWRT saranno invece abbandonate.

La piccola secessione di 20 mesi sembra aver fatto bene al progetto, imponendo un modello organizzativo con più consenso (cosa non banale in una community) e dando nuovo entusiasmo ad un progetto che cominciava a mostrare un po’ di stanchezza: l’ultima news pubblicata sul sito di OpenWRT risale ad agosto 2016…