Marco Bonfiglio

Linux sviluppa ancora i driver per i floppy disk. E qualcuno li usa…

La community Linux riesce spesso (anche se non sempre) a sviluppare il codice necessario al supporto delle ultime tecnologie. Talvolta, come nel caso dell’USB 4, il supporto sarà presente prima ancora che i dispositivi metteranno a disposizione la tecnologia stessa. Ma il Kernel Linux contiene anche parecchio codice che potrebbe sembrare – francamente è –…
Read more

Muse Group ha un’altra gatta da pelare con la community

Dopo l’incidente di Audacity, in cui la scelta di integrare un rilevamento dati nel popolare software di editing audio ha irritato buona parte della community, un altro incidente sembra alla porta – sebbene abbia una storia piuttosto lunga. A raccontarcelo, di nuovo, ArsTechinca. Muse Group, oltre a guidare lo sviluppo di Audacity, ha nel suo…
Read more

SQLite – storia (di successo) dell’opensource

SQL sta per Structured Query Language (linguaggio per richieste strutturate), ed è lo standard de facto per le operazioni sui database (DB), in particolare di tipo relazionali. La connessione tra strumento e linguaggio è talmente forte che i database non relazionali si identificano con il termine NoSQL.Di norma, i DB sono programmi che girano su…
Read more

vboxfs nel Kernel si aggiorna, con l’approvazione di Linus

Con la versione 5.14, la prossima ad essere rilasciata, ci sarà un bugfix di vboxfs, il filesystem virtuale usato da VirtualBox per condividere una cartella della macchina host con una (o più) macchine virtuali guest.Il bug che viene sistemato riguarda git: l’uso del comando clone in una share di questo tipo semplicemente fallisce.A proporre la…
Read more

OpenZFS continua il suo cammino con passo costante: rilasciata la versione 2.1.0

Alla fine dello scorso anno abbiamo visto quanto il rilascio della versione 2.0 fosse il tracciamento di una nuova rotta: integrazione codice usato per Linux e FreeBSD; scadenze certe per il rilascio delle nuove versioni. Dopo meno di un anno da quell’evento, i propositi sono ancora validi e possiamo confermare tutt’ora seguiti. La dimostrazione più…
Read more

ProjectZero di Google trova un bug (già risolto) in KVM per AMD

Qualche tempo fa Google ha scelto di investire molte risorse per individuare (e magari risolvere) bug di sicurezza, in particolare effettuando analisi del codice per rendere i software più sicuri.Il fatto che il Kernel sia il componente software più critico delle nostre macchine, e che Linux sia il progetto più groso del mondo open-source, spiegano…
Read more

Huawei propone un database nel Kernel per aiutare la sicurezza

In informatica buona parte della sicurezza è garantita tramite catene di fiducia, per cui una certa informazione è ritenuta valida (e sicura) se la fonte da cui proviene è affidabile. Negli ultimi anni gli sforzi per autenticare una fonte si sono moltiplicati, e in tutti gli ambiti: dalle firme nei commit git per il codice…
Read more

Google propone un metodo universale per lo scambio delle descrizioni delle vulnerabilità

La sicurezza informatica è da qualche tempo il focus di molte iniziative. Non a caso, scorrendo questo stesso blog, vedrete una gran parte di notizie riguardanti bug o nuove funzionalità con in mente proprio la sicurezza del software. Spesso gli annunci sono fatti tramite il sistema CVE (Common Vulnerabilities and Exposures – Vulnerabilità ed esposizioni…
Read more

Fuchsia OS non è morto, tanto da essere distribuito nei prodotti di Google

Qualche tempo fa vi avevamo parlato di Fuchsia OS, un nuovo sistema operativo nato sotto dai laboratori della grande G ma pensato per essere usato su una grande varietà di dispositivi.La natura modulare del progetto e il fatto di essere completamente open-source cercavano proprio di garantire la più ampia possibilità di adozione immaginabile. L’anno scorso…
Read more

RotaJakiro, una backdoor segreta che attacca Linux, ha eluso l’identificazione antivirus per anni

La sicurezza dei propri sistemi è sempre importante, e non avere alcun intruso a bordo fa parte dei controlli normalmente implementati per poter garantire quella sicurezza. Insomma, la scansione antivirus rimane un classico.L’efficacia delle scansioni dipende dagli strumenti usati, tanto che la sensibilità (ovvero la capacità di identificare una minaccia) è il parametro più importante…
Read more