La nextbigthing? Dimenticate OpenStack, retrogradi! Arrivano le architetture ServerLess!

Ci siamo, il prossimo passo per l’evoluzione, il mondo migliore che tutti ci aspettiamo, il paradiso in terra è dietro l’angolo: le architetture ServerLess!

L’articolo di techrepublic di cui vi parliamo si apre con questa affermazione, ripresa dal blog CloudOpinion:

“Using containers today is like using CloudStack or OpenStack in 2012. Exciting, but limited future potential.”

Utilizzare i container oggi è come utilizzare CloudStack o OpenStack nel 2012, eccitante, ma litante nei confronti degli sviluppi futuri.

Quindi non solo OpenStack è obsoleto perché ci sono i container, ma loro stessi sono pronti ad essere sostituiti.

Insomma, ancora non tutti hanno capito cosa sia il cloud, OpenStack o di cosa tratti Kubernetes, che è già ora di imparare un nome strano come quello di AWS Lambda.

Tornando all’affermazione in apertura: alzi la mano chi nel 2012 ha avuto modo di lavorare su OpenStack in un ambiente di produzione. Bene, ora alzi la mano chi oggi lavora in un ambiente di produzione OpenStack. Non vi vedo, ma spero molti lo abbiano fatto, perché altrimenti siamo rovinati.

Il mondo IT odierno pare avere un grosso problema: le evoluzioni vanno più veloce del loro stesso utilizzo. La chiosa dell’articolo fa riflettere:

Remember OpenStack? It was supposed to be a magical open source elixir for turning old-school enterprise data centers into new-school “private clouds.” It didn’t work. Instead of OpenStack displacing AWS, the dream of many a legacy tech vendor, AWS mowed it down, bringing along an army of developers who sought the true promise of the cloud: Convenience.

Nella sostanza, quindi, OpenStack non ha funzionato, Amazon ha combattuto e, almeno secondo gli autori dell’articolo, ha vinto perché anziché cercare di competere con OpenStack ha reso più competitivo il proprio prodotto, non vendendo più server, ma servizi. Spazio per applicazioni. Workload.

Bisogna solo imparare ad usare la tecnologia. Quindi rimbocchiamoci le maniche, finito con OpenStack ci sono i container con Kubernetes e dopo tutti sotto con Lambda!

Certi giorni è proprio difficile essere informatici.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: , ,