Critiche a Canonical per la scelta del Kernel 4.15 (non LTS) in Ubuntu 18.04 (LTS)

null

Considerando che l’uscita di Ubuntu 18.04 LTS ( Long Term Support ) si sta avvicinando, parliamo oggi di un importante novità oltre a quelle già citate: la versione del Kernel. Canonical ha infatti confermato che il cuore della nuova distribuzione di Ubuntu sarà il Kernel 4.15 e non, come detto inizialmente, la versione 4.14.

L’annuncio di questa notizia ha suscitato qualche critica, infatti l’adozione di un kernel non longterm maintenance (qui una panoramica delle Kernel release disponibili) in una distribuzione LTS non è certamente una scelta usuale. La discrepanza tra il kernel predefinito e la distribuzione sarà nel lungo termine notevole: Ubuntu 18.04 LTS rispetterà il supporto attivo per 5 anni, mentre il kernel riceverà gli aggiornamenti di sicurezza per un tempo inferiore ai 2 anni.

Il motivo di questa scelta è relativo alle tempistiche, in quanto deve essere stabilito quale sarà la versione del prossimo kernel LTS disponibile, e sicuramente non sarà disponibile prima del rilascio di tale distribuzione.

Ma dall’altro lato della medaglia, ecco quali sono stati i principali motivi della scelta:

  • Le Patch per Spectre e Meltdown sono già incluse
  • Supporto per i processori AMD Raven Ridge
  • Rilevazione delle temperature sui processori Ryzen e sulle schede AMD Radeon
  • Supporto ai driver open source

Le date di uscita dovrebbero essere le seguenti:

  • 8 marzo: Prima versione beta
  • 5 aprile: Versione beta finale
  • 19 aprile: Rilascio finale
  • 26 aprile: Rilascio della prima versione stabile

A breve quindi si potranno effettuare i primi test sull versione beta. Restate sintonizzati!

Tags: , , ,