News Ticker

Torvalds risponde alla BBC riguardo i recenti avvenimenti

Se seguite il mondo Linux, e probabilmente se ci state leggendo lo seguite, non potete non aver sentito dei recenti avvenimenti: prima Linus Torvalds fa un passo indietro dalla guida del kernel Linux, poi presenta il “Codice di Condotta” che incendia la discussione; insomma, nell’ambiente c’e decisamente il mare mosso in questo periodo.

La BBC ha avuto uno scambio di mail proprio con il buon Torvalds per chiarire la sua posizione riguardo quello che è successo, quello che sta succedendo e quello che succederà:

BBC: WILL LINUX STOP BEING A MERITOCRACY, WHERE THE BEST CODE RISES TO THE TOP?

Linus: I’m trying to get rid of my outbursts, and be more polite about things, but technically wrong is still technically wrong, and I won’t start accepting bad code just to make people feel better about themselves.

BBC: LINUX SMETTERA’ DI ESSERE MERITOCRATICO, DOVE IL MIGLIOR CODICE HA LA MEGLIO?

Linus: Sto cercando di sbarazzarmi delle mie “sfiammate”, e di avere un approccio più politico alle cose, ma tecnicamente sbagliato rimane tecnicamente sbagliato, e non voglio iniziare ad accettare brutto codice solo per far sentire meglio le persone con se stesse.

In soldoni, a detta di Torvalds, la qualità del kernel non cambierà, solo il suo modo di approcciarsi alle persone.

BBC: WILL PEOPLE BE CENSORED IN LINUX CIRCLES?

Linus: I may have my reservations about excessive political correctness, but honestly, I absolutely do not want to be seen as being in the same camp as the low-life scum on the internet that think it’s OK to be a white nationalist Nazi, and have some truly nasty misogynistic, homophobic or transphobic behaviour. And those people were complaining about too much political correctness too, and in the process just making my public stance look bad.

BBC: LE PERSONE SARANNO CENSURATE NEI CIRCOLI (community, ndt.) DI LINUX?

Linus: Posso avere i miei dubbi riguardo un’eccessiva correttezza politica ma, onestamente, non vorrei essere visto nello stesso gruppo con la feccia di internet che pensa sia cosa giusta essere un bianco nazionalista nazista, con comportamenti misogini, omofobi e transfobici. Quelle persone si lamentavano anch’esse per un’eccessiva correttezza politica, ed a questo punto la mia posizione politica sembrava pessima

La cosa è abbastanza chiara: Linus ha le sue idee, ma persone decisamente peggiori di lui hanno le stesse idee, e non vuole essere considerato nello stesso gruppo di quelle.

BBC: IF THAT’S THE CASE, WHY DIDN’T LINUX HAVE A “REAL” CODE OF CONDUCT MUCH EARLIER?

Linus: The arguments about behaviour never seem to end up having a common goal. Except, in some sense, the argument itself.
Have you read the Twitter feeds and other things by the people who seem to care more about the non-technical side? […] Instead of a ‘common goal,’ you end up with horrible fighting between different ‘in-groups’. It’s very polarizing, and both sides love egging the other side on. It’s not even a ‘discussion,’ it’s just people shouting at each other. That’s actually the reason I for the longest time did not want to be involved with the whole CoC discussion in the first place.

BBC: SE E’ QUESTO IL MOTIVO, PERCHE’ LINUX NON HA UTILIZZATO UN “VERO” CODICE DI CONDOTTA TEMPO FA?

Linus: Le discussioni riguardo il comportamento non sembrano mai avere uno scopo comune. Eccetto, in un certo senso, la discussione di per se. Avete letto il feed Twitter ed altre cose da parte di quelle persone che sembrano interessarsi di più all’aspetto non tecnico? […] Invece di uno ‘scopo comune’, si finisce con battaglie orribili tra sottogruppi differenti. E’ molto polarizzante, ed entrambe le parti amano lanciarsi le uova a vicenda. Non è nemmeno una ‘discussione’, sono giusto persone che si urlano a vicenda. Questo è il motivo per cui ho cercato il più a lungo possibile di non essere incluso nelle discussioni riguardo il CoC.

Questa affermazione denota un Linus, come spesso ci è capitato di vedere, molto più attento riguardo gli aspetti tecnici dello sviluppo, piuttosto che quelli “comportamentali” e “di gruppo”.

BBC: SO, WHY IS TORVALDS CHANGING THINGS NOW?

Linus: I’m not making excuses for some of my own rather strong language. But I do claim that it never ever was any of that kind of nastiness. I got upset with bad code, and people who made excuses for it, and used some pretty strong language in the process. Not good behaviour, but not the racist/etc claptrap some people spout.

BBC: QUINDI, PERCHE’ TORVALDS CAMBIA LE COSE ADESSO?

Linus: Non ho chiesto scusa per il mio linguaggio “forte”. Sto dicendo che non è mai stato per quel tipo di odio. Mi arrabbiavo per il brutto codice, e con le persone che cercavano scuse ad esso, ed utilizzavo un linguaggio forte in quelle occasioni. Sicuramente non un buon comportamento, ma non quello razzista/ecc di cui alcuni persone parlano.

BBC: IS TORVALDS REALLY CHANGING OR IS THIS JUST A PUBLIC-RELATIONS MOVE?

Linus: I still care about the technology, and I’m still not exactly the most empathetic person. But I’m hoping I can at least ‘fake it until I make it’. Part of that ‘faking it’ is definitely going to be a filter on my outgoing emails, but as mentioned, I’m actively also trying to find a professional therapist to talk to as well.

BBC: QUINDI TORVALDS STA DAVVERO CAMBIANDO O E’ GIUSTO UNA MOSSA DI PUBBLICHE RELAZIONI?

Linus: Continuo ad interessarmi alla tecnologia, e continuo a non essere la persona più empatica. Ma spero che almeno possa ‘nasconderlo finch’ non ci riesco’. Parte di quel ‘nasconderlo’ diventerà decisamente un filtro nelle mie mail in uscita ma, come detto, sto cercando attivamente di trovare un terapeuta professionista con cui parlare.

Pare che davvero Linus stia lavorando su se stesso ma che, come si poteva immaginare, questo non voglia dire che si stia tirando indietro dalla sua amata creatura.

E l’atteggiamento, giustificato o meno che sia, non è dato sapere se cambierà o meno, per lo meno quando si parla di tecnologia.

Talk is cheap, show me the code

Parlare è facile, fammi vedere il codice
[cit. Linus Torvalds]

Utente Linux/Unix da circa 20 anni, cerco sempre di condividere il mio know-how ed, occasionalmente, litigo con lo sviluppatore di Postfix. Adoro tutto ciò che può essere automatizzato e reso dinamico, l’HA e l’universo container. Autore dal 2011, provo a condividere quei piccoli tips&tricks che migliorano il lavoro e la giornata.