Patch del Kernel: arrivano gli “abbracci”

Dopo la breve pausa presa da Torvalds un paio di mesi fa per “lavorare” un po’ sul suo carattere piuttosto difficile, e dopo l’introduzione del Code of Conduit, ecco che arrivano i primi… risultati (se così possiamo chiamarli).

Jarkko Sakkinen di Intel ha pushato una piccolissima patch nel kernel:

In order to comply with the CoC, replace **** with a hug.

Per aderire al Codice di Condotta, **** è stato sostituita da un “abbraccio”.

Niente più F-word.

Questa modifica include ben 33 righe di commenti… su oltre 3.3 milioni!

Alcuni commenti carini e coccolosi:

  • Please stay the hug away from my code;
  • Hugging broken ABI;
  • Hug, we are miserable poor guys…

Ed il mio preferito in assoluto:

  • Only Sun can take such nice parts and hug up the programming interface like this.

Sarà interessante vedere quali parole verranno rimpiazzate in futuro, e con cosa.

Chissà cosa ne pensa il buon Torvalds di questi ritocchini per “eliminare la negatività” dal codice…

Affascinata sin da piccola dai computer (anche se al massimo avevo un cluster di Mio Caro Diario), sono un'opensourcer per caso, da quando sono incappata in Mandrake. Legacy dentro. Se state leggendo un articolo amarcord, probabilmente l'ho scritto io.

Tags: , ,