News Ticker

Ma che performance ha WLinux (la distribuzione create per Windows 10 WSL)?

Abbiamo molto parlato di WLinux nel recente passato, la distribuzione pensata e creata per il sistema WSL di Windows 10, sebbene nessuno di noi abbia mai avuto il tempo di testarlo a dovere, per capire le effettive qualità e potenzialità.

Chi poteva darci una mano in questo senso se non Phoronix, il nostro sito di riferimento per quanto riguarda i test di Linux su ogni tipo di hardware e software? Bene, in questo articolo vengono analizzate le performance delle due versioni di WLinux disponibili attualmente sul mercato: la versione standard (derivata da Debian, costo 19 dollari circa) e quella Enterprise (derivata da Scientific Linux, distribuzione di tipo EL7, quindi allo stesso livello di CentOS, costo circa 100 dollari sebbene al momento viaggi in promozione a circa 6).

Quali sono stati i risultati? Prima di tutto un chiarimento sui test. È stata utilizzata la Phoronix Test Suite che passa in rassegna diversi aspetti delle performance di un sistema: dalla velocità di scrittura a quella di decompressione, dalla compilazione del Kernel sino all’esecuzione di codice PHP e di altri linguaggi.

Ebbene, in praticamente tutti i test effettuati a spuntarla fra le due WLinux è praticamente sempre la versione standard. Non ci sono differenze clamorose certo, ma il bilancio è sempre a favore di WLinux, come dimostra il resoconto finale di tutti i test effettuati:

E la stessa comparazione è fattibile su molti altri test consultabili all’indirizzo dell’articolo riportato sopra. Quindi nella sostanza, WLinux standard, grazie a dei pacchetti più aggiornati si attesta ai livelli di Ubuntu 18.04 e supera la sua controparte Enterprise, figlia dei pacchetti EL7 quindi leggermente più antiquati.

E voi? Avete mai usato in ambito produttivo una di queste distribuzioni?