FreedomEV o… Come diventare l’hacker della propria Tesla

Unlocking the full potential of your Electric Vehicle. Freedom guaranteed.

Libera il pieno potenziale del tuo veicolo elettrico. Libertà garantita.

È così che si presenta http://www.freedomev.com il sito creato da Jasper Nuyens, noto hacker dei sistemi Tesla che all’ultimo FOSDEM ha annunciato la creazione del progetto FreedomEV, destinato a girare su macchine elettriche Tesla “rootate“.

Già, perché se fino ad oggi abbiamo sempre parlato di rooting riferendoci all’installazione di un sistema diverso da quello pensato dal produttore su, tipicamente, un telefono, la nuova frontiera oggi racconta di macchine elettriche su cui è possibile installare il proprio ambiente.

A quale scopo? Aggiungere funzionalità, ad esempio. Proprio come per i telefoni: Hotspot Mode per condividere la Wi-Fi con i viaggiatori o Cloak Mode, per eliminare ogni tipo di tracciamento.

E la cosa interessante è che l’obiettivo non vuole essere unicamente l’ambito Tesla, ma tutte le macchine elettriche. Un progetto GitHub, il già citato sito internet ed alcuni video di presentazione:

Cosa manca a questo progetto? Presto detto, la sezione framework per lo sviluppo software e l’how-to per l’implementazione effettiva dei sedili eiettabili:

Tags: , ,