Cloudera diventerà 100% OpenSource

Cloudera ha da sempre sviluppato e distribuito il suo stack Hadoop con un approccio open core, usando un misto di open-source, software proprietario e diversi tipi di licenze.

Tutta la parte di Apache Hadoop ed il software di supporto come Hive, Spark ed HBase erano già tutti sviluppati in maniera open ma altri prodotti chiave dello stack come Cloudera Manager, Cloudera Navigator ed il Data Science Workbench sono sempre stati closed-source.

Dopo l’acquisizione dello storico rivale Hortonworks a gennaio di quest’anno, Cloudera ha manifestato ufficialmente l’intenzione di passare ad un approccio totalmente open, nel corso dei prossimi sei mesi.

Le licenze coinvolte saranno:

Tutti i prodotti saranno dunque disponibili gratuitamente a tutti i clienti ma per il supporto tecnico, gli ultimi aggiornamenti e le patch di sicurezza, sarà necessario pagare una subscription.

The community innovates more broadly than any single company can. Open source creates standards and makes them easy for customers to adopt.

La community riesce ad innovarsi molto di più di quanto un’azienda singola possa fare. L’open-source crea degli standard e rende semplice per il cliente adottarli.

Red Hat docet, evidentemente.

Tags: ,