Lo studio di animazione Khara (Evangelion) passa a Blender

A fine giugno lo studio giapponese Khara, che lavora sulle animazioni per Evangelion, ha annunciato che supporterà la Blender Foundation ed in concomitanza si sta preparando a passare dai propri strumenti per la grafica 3D a Blender.

Al momento Khara utilizza 3ds Max per creare le animazioni 3D combinate con dei disegni realizzati a mano. L’ultimo progetto su cui stanno lavorando è “EVANGELION:3.0+1.0” che, in corso di realizzazione, è cresciuto enormemente e lo studio si è ritrovato a dover affidarsi anche alla cooperazione di società esterne più o meno grandi.

Al momento una singola licenza annuale del software costa 254.800 yen (oltre 2000 euro) e chiedere a queste piccole società di passare ad Autodesk farebbe alzare i costi di produzione.

In passato si era anche pensato di passare a Maya, altro software molto popolare per la CGI, ed erano addirittura state create risorse parallele (ma praticamente uguali) per accogliere gli utenti di entrambe le piattaforme.

Ed ecco che entra in campo Blender. Open source e disponibile gratuitamente.

Blender veniva tenuto d’occhio già da qualche anno ma lo studio non si era mai deciso a fare il passaggio, cosa che ora è diventata imperativa.

Come già accennato, non solo Blender sarà il nuovo software primario ma Khara è entrata a far parte del Development Fund come membro corporate.

Lo Studio si augura, oltre all’innegabile risparmio sulle licenze, che passando a software open, eventuali nuove funzionalità e miglioramenti possano essere introdotti con molta più rapidità di quanto potesse essere possibile prima.

Se siete curiosi, qui l’articolo sul blog di Blender con tutti i dettagli.

Tags: , ,