Ubuntu 19.10 porta i primi vantaggi a GNOME

Se vi è capitato di usare Ubuntu 19.04 avrete notato una sensazione di lentezza, soprattutto rispetto alle versioni precedenti (con Unity) o durante l’uso di altri Desktop Environment.

Lo stesso Daniel Van Vugt, sviluppatore nel desktop-team di Canonical, parla di questa sensazione in un recente post sul blog di Canonical:

Gnome Shell 3.32 in Ubuntu 19.04 feels slower than Unity and other desktops. If you have a slow machine then it won’t run smoothly. Perhaps more surprisingly even if you have a fast machine then it still would not run completely smoothly.

Gnome Shell 3.32 in Ubuntu 19.04 sembra più lento di Unity ed altri desktop. Se avete una macchina lenta non gira fluidamente. Ancora più sorprendentemente però è che se aveten una macchina veloce allora comunque non gira in maniera completamente fluida.

Diverso è se vi è capitato di provare ad avviare il PC con una live di Ubuntu 19.10: non solo è estremamente più rapido e responsivo, ma lo è al punto che ci si potrebbe quasi dimenticare che si sta lavorando su una live e non sul sistema direttamente installato sul vostro computer. Ma cosa da questa maggiore “freschezza” all’OS?

Semplicemente diversi lavori che il team di Canonical ha iniziato a fare su GNOME e che sono incluse nella versione 3.34 (la default nell’ultima versione non-LTS della distro), soprattutto riguardo l’integrazione con Xorg e l’hardware Nvidia.

I problemi risolti sono stati molteplici, da una schedulazione troppo rapida dei frame, che creava un delta di circa 16ms all’operazione di renderizzazione e visualizzazione (creando una sorta di latenza visuale), ad una gestione più intelligente degli schermi con un alta frequenza di refresh (superiore ai 60Hz, non più così raro di questi tempi), alla soluzione di un problema già presente da tempo che limitava la possibilità di collaborazione tra CPU e GPU, migliorando quindi l’efficienza di renderizzazione (soprattutto con le schede Nvidia).

Le novità sono davvero tante ed in effetti, grazie a questo cambio di direzione di Canonical, per la prima volta vediamo un effettivo vantaggio per tutta la comunità dato da questo switch da Unity e GNOME: magari non tutti gli utenti Ubuntu sono entusiasti della cosa, ma sicuramente l’impegno nella miglioria di GNOME che gli sviluppatori Ubuntu possono dare porterà beneficio a tutti gli utenti del Desktop Environment… Indipendentemente dalla distro utilizzata.

Utente Linux/Unix da più di 20 anni, cerco sempre di condividere il mio know-how; occasionalmente, litigo con lo sviluppatore di Postfix e risolvo piccoli bug in GNOME. Adoro tutto ciò che può essere automatizzato e reso dinamico, l'HA e l'universo container. Autore dal 2011, provo a condividere quei piccoli tips&tricks che migliorano il lavoro e la giornata.

Tags: , , ,