Disponibile la versione 1.0 di Inkscape!

Nonostante non ci sia bisogno di presentazioni, le facciamo lo stesso: Inkscape è uno strumento per la grafica vettoriale, senza dubbio il più rinomato del panorama open-source.

Nasce come fork del progetto Sodipodi (abbandonato nel 2004) rivoluzionandone da subito i componenti fondamentali: C++ al posto di C, con l’adozione delle relative interfacce per le librerie GTK (gtkmm) e interfaccia grafica ridisegnata.

Inkscape è quindi un’alternativa open-source ai blasonati Adobe Illustrator o Corel Draw, e ieri è stata rilasciata la versione 1.0, traguardo di una roadmap di sviluppo avviata 3 anni fa di un progetto che però ha visto la luce nel lontano 2003.

In questa nuova versione:

  • Aggiornamento delle oltre 20 traduzioni disponibili;
  • supporto ai monitor HiDPI;
  • applicazione nativa per MacOS;
  • riorganizzazione della libreria per gli effetti disponibili;
  • supporto alle estensioni scritte in Python 3.

La bella galleria presente sul sito ufficiale permette di ammirare il lavoro fatto dagli artisti che hanno scelto Inkscape, e al contempo flette i muscoli per dimostrare – in alcuni casi – che il sotware è production-ready.

Il traguardo della tanto agognata versione 1.0 farà felice i fan e speriamo possa fare da cassa di risonanza per approdare anche sui computer dei tanti designer, illustratori e artisti desiderosi di guardare in una direzione diversa da quella dettata, per esempio, da Adobe.

Vi lasciamo alla lista completa dei miglioramenti e alla pagina per il download per tutti i sistemi operativi. Draw Freely!

Amministratore di sistema "umile ma onesto". Inciampato in Linux per caso, è stato l'inizio di una storia d'amore bellissima.

Tags: