I ricercatori Nvidia hanno istruito un AI per ricreare PacMan, in autonomia

Immaginatevi a fissare per la prima volta uno schermo che proietta delle sessioni di Pac-Man, il celebre Arcade che ha compiuto da poco 40 anni, e di essere un programmatore. Sareste in grado di ricostruire quella che è la modalità del gioco e le sue funzionalità in totale autonomia? E se aveste a disposizione l’osservazione di 50 mila sessioni? Sarebbe forse tutto più semplice?

Se lo sono chiesti i ricercatori di NVidia che, come racconta ZDNet, hanno creato una modello di rete neurale chiamato GameGAN, acronimo che significa Generative Adversarial Networks, e composto da due distinte entità: la prima che gioca, la seconda che impara.

In poche parole, senza avere alcuna coscienza iniziale del gioco, sono state simulate, come si diceva, 50.000 partite e lasciato il lavoro di apprendimento totalmente all’AI.

Come afferma Rev Lebaredian il capo del repatro tecnologie simulate di NVidia, l’innovazione apportata da questo modello è tutta nel suo presupposto. Questo GAN è il primo a cercare di riprodurre il gioco dopo averlo compreso.

Ma non è finita qui poiché, continua Lebaredian, questo modello verrà applicato non solo a “semplici” giochi 2D come Pac-Man, ma anche ai moderni giochi 3D ed anche altre cose che non sono propriamente giochi.

Il pensiero va subito agli ambiti sportivi, ad esempio. Sarà un giorno possibile mettere l’AI GAN a vedere centinaia di partite di Rugby per avere un videogioco fedelissimo e pronto senza alcun tocco da parte dello sviluppatore? Per ora questi giorni appaiono lontani, ma sicuramente le funzionalità offerte da questa tecnologia saranno un’ottima base di partenza.

Insomma, nonostante forse qualche utilizzatore Linux/NVidia vorrebbe vedere gli sforzi dell’azienda più concentrati sulla produzione di un driver video che sia davvero funzionante, c’è sicuramente da rimanere affascinati di fronte a questo tipo di tecnologia.

Come diceva Wald Disney, se lo puoi immaginare, lo puoi fare.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: , ,