È stata rilasciata la prima release ufficiale di 7zip per Linux. Come? Erano anni che lo utilizzavate? Stavate usando un port!

Perdonate il titolo dell’articolo che fa molto click bait, ma la sorpresa nell’apprendere la notizia della prima release ufficiale per Linux di 7zip, popolare tool di compressione, è stata parecchia. Già perché come tanti, anche io sono anni che uso 7zip su Linux, ma solo oggi ho scoperto che quel tool (che, ad esempio, in Ubuntu si trova nel pacchetto p7zip-full) in realtà è… Un port.

Disponibile all’indirizzo http://p7zip.sourceforge.net/ (indirizzo che a qualcuno susciterà nostalgia, sappiate di non essere soli) in realtà questo progetto è appunto il port per Linux del pacchetto ufficiale disponibile presso l’indirizzo https://www.7-zip.org/ dove, almeno fino a pochi giorni fa, si poteva scaricare unicamente il file .exe.

Ora come avrete notato dalla pagina del port le cose non sono molto aggiornate… Infatti lo sviluppatore di p7zip negli ultimi cinque anni non ha proprio più considerato il pacchetto e, proprio per questo, ecco che lo sviluppatore di 7-Zip Igor Pavlov ha deciso di creare una nuova versione ufficiale basata sugli ultimi sorgenti disponibili con licenza LGPL e distribuiti su, manco a dirlo, Sourceforge.

Ci sono diversi pacchetti, per tutte le più diffuse architetture: x86-64, ARM64, x86 e armhf.

La differenza? Da qui in avanti dopo aver installato il nuovo pacchetto nel vostro sistema l’eseguibile da invocare non sarà più 7z ma… 7zz.

Con la pubblicazione degli eseguibili del programma (i sorgenti arriveranno presto a detta dell’autore) Pavlov ha anche chiesto agli utenti volenterosi di pubblicare dati relativi ai benchmark su Linux (sul quale per inciso lui non lavora abitualmente), lanciando questo comando:

./7zz b "-mm=" "-mmt=" -bt > bench.txt

E postando il contenuto del file bench.txt nella pagina del progetto.

Attendiamo a questo punto i risultati dei vari test… Hai visto mai che Pavlov, a fronte di performance eccezionali in Linux, si convinca ad abbandonare Windows.

Ma prima ci vorranno performance eccezionali.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: , , ,