La versione del Kernel Linux 5.12 è più piccola del solito perché a Linus Torvalds è mancata l’elettricità?

Nell’analizzare il numero di commit ricevuti dal Kernel Linux per essere inclusi nella prossima versione, la 5.12, è balzato agli osservatori un dato numerico interessante: rispetto ai consueti dodici-tredici mila commit questa volta il totale ammonta intorno ai diecimila.

Tra il serio e il faceto, The Register racconta che la causa di tutto questo potrebbe essere il fatto che la casa di Linus Torvalds (che abita a negli Stati Uniti, a Portland, nell’Oregon) è rimasta senza elettricità per sei giorni a causa del maltempo.

Va aggiunta anche questa postilla, insieme a Torvalds sono rimaste senza elettricità più di duecentocinquantamila persone nella zona di Portland, per via di una tempesta di ghiaccio invernale che ha raso al suolo migliaia di alberi e danneggiato le linee elettriche.

Resoconti meteorologici statunitensi a pare, la vicenda innesca una riflessione: cosa succederebbe se per qualsiasi ragione il dittatore benevolo non potesse lavorare sul Kernel per un tempo prolungato? Il Kernel Linux è davvero nelle mani di una sola persona?

La domanda è interessante e la risposta complicata.

Intanto il chiarimento è d’obbligo: NON È stato a causa dell’assenza di elettricità in casa Torvalds che i commit sono stati più bassi del solito. È vero che il buon Linus aveva pensato di estendere la finestra di presentazione dei commit di una settimana, ma alla fine tutto è coinciso con il ripristino della sua linea elettrica. Inoltre questa release del Kernel viene indicata come portatrice di numerose historical cleanup, quindi rimozioni di codice in disuso e vetusto, pertanto certamente anche questo ha contribuito a definire i numeri di cui sopra.

Detto questo è inutile negarlo, all’interno del processo di sviluppo del Kernel Linux la figura del dittatore benevolo è ancora centrale, e lo sarà ancora per molto, molto tempo. È difficile pensare ad un altro progetto così esteso, non solamente nell’ambito informatico, in cui il contributo di una comunità che produce minimo diecimila modifiche per ciascuna versione sia nelle mani di una persona sola e continui a mantenere un livello qualitativo così alto come il Kernel Linux.

Poco altro da aggiungere, se non sperare che in Oregon torni il bel tempo e che Torvals abbia un buon generatore a benzina nel proprio garage!

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: , , , , ,