OSI rieleggerà il consiglio di amministrazione a causa del sistema di voto compromesso

L’Open Source Initiative (OSI), che rivede le licenze per la conformità ai criteri open-source, ha deciso di rieleggere il consiglio di amministrazione a causa dell’identificazione di una vulnerabilità nella piattaforma di voto, che è stata utilizzata per distorcere i risultati delle elezioni.

Al momento, la vulnerabilità è bloccata e un esperto indipendente è coinvolto per determinare le conseguenze dell’attacco. I dettagli dell’incidente verranno rilasciati dopo il completamento delle indagini. Inizialmente, la rielezione era prevista dal 23 marzo al 2 aprile, ma questa decisione è stata rivista e la nuova votazione è stata rinviata in attesa del completamento delle indagini sulle conseguenze dell’hacking.

Il direttore esecutivo dell’OSI, Josh Simmons, ha spiegato in un’intervista che:

Quello che sappiamo per certo: il problema non era con Helios, (un sistema di voto online open-source) ma un problema con i nostri processi e il modo in cui utilizziamo il nostro database che ha creato l’opportunità per una o più entità di votare più di una volta. Faremo affidamento su un esperto indipendente e un comitato di supervisione per dirci di più sulla natura di ciò che è accaduto e non vediamo l’ora di condividere tali informazioni non appena le avremo. Ci impegniamo, niente di meno, che in un completo ripristino della fiducia nelle elezioni dell’OSI e della trasparenza su ciò che è andato storto proprio in quest’ultima.

Ricordiamo che oltre al controllo delle licenze per la conformità ai criteri open-source, le attività dell’Open Source Initiative (OSI) sono anche associate al mantenimento di un unico organo consultivo in cui vari partecipanti del movimento open-source possono sviluppare decisioni per conto dell’intera comunità su questioni che colpiscono tutti, ad esempio, quando sorgono le minacce, possibile pressione sui brevetti sul software open-source. Inoltre, OSI funge da collegamento tra le diverse parti della comunità per organizzare una più stretta collaborazione ed è impegnata in attività educative legate alla chiarificazione dell’essenza dell’open-source.

Appassionato di tecnologie, mi piace sperimentare
le cose nuove, sempre in ricerca di * interessante.

Tags: , ,