E se la prossima grande minaccia per l’informatica fosse la carenza di fibra ottica?

Parliamo spesso delle minacce informatiche che riguardano nel quotidiano molti di noi. In tempi recenti molte volte l’industria IT è stata messa in ginocchio dagli attacchi informatici e non passa giornata senza che non si senta parlare di qualche nuovo strumento o veicolo di attacco, l’ultimo in ordine di tempo è il fantastico Lightning Framework.

Ma se la minaccia più grande per l’industria non fosse di tipo informatico, bensì di forniture? Nello specifico stiamo parlando di fibra ottica e nel resoconto “Global shortage of fiber-optic cable threatens digital growth” pubblicato da ArsTechnica il problema viene descritto nel dettaglio.

Europa, India e Cina stanno infatti sperimentando un incremento esagerato dei prezzi relativi ai cavi di fibra ottica. Se infatti prima di marzo 2021 un chilometro di fibra costava 3,70 dollari, ora il costo si attesta intorno ai 6,30 dollari, un incremento intorno al 70% (e voi che vi lamentate di Amazon che ha aumentato del 40% il costo di Prime!).

Ora, perché questa cosa dovrebbe portare dei rischi all’intero mercato IT è presto detto: l’era post (si spera) pandemica che stiamo vivendo ha portato ad investimenti senza precedenti per colmare il così detto digital divide. Questo aumento sconsiderato del prodotto che ormai rappresenta lo standard per la connettività è chiaramente una minaccia per l’intera evoluzione del mercato.

Dice Wendell Weeks, CEO di Corning, il più grande produttore di cavi in fibra ottica del mondo che fu pioniere nell’introduzione della tecnologia:

In my professional career I’ve never seen anything like this inflationary crunch

In tutta la mia carriera non ho mai visto niente di simile a questa crisi inflazionistica

Dato per certo come qualcosa di queste cose il buon Weeks ne debba sapere, le sue parole allarmanti mettono qualche pensiero. Per giunta, da europei, il fatto che questa inflazione ci riguardi da vicino (negli Stati Uniti i prezzi non sono aumentati così esponenzialmente) pone diverse sfide per il domani.

Inutile aggiungere altro, se non che toccherà controllare in borsa su base quotidiana anche il prezzo della fibra, oltre che ovviamente quello del succo d’arancia.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: , ,