GitHub Sponsors, il programma per le donazioni delle aziende verso i progetti open-source, sta avendo un grande successo

0

Parliamo spesso di GitHub, forse troppo spesso, eppure ci è sfuggita una importante notizia che ha risvolti davvero interessanti per l’ambito open-source. Stiamo parlando dell’introduzione di GitHub Sponsors, la nuova modalità di sostegno introdotta all’inizio di aprile 2023, con cui le aziende possono contribuire finanziariamente ai progetti open-source che, il più delle volte, utilizzano per la loro produttività.

Ne parliamo solo oggi un po’ perché la notizia in sé era passata sotto traccia ed un po’ perché, come racconta questo articolo di TheNewStack, i risultati di questa nuova modalità hanno visto un sensibile incremento delle donazioni, tanto da salire agli onori della cronaca.

Pare infatti che, ad oggi, più di 3.500 organizzazioni abbiamo inviato fondi a progetti open-source utilizzando GitHub Sponsors, e si parla tra gli altri di nomi altisonanti come AWS, American Express, Stripe, Spotify e Mercedes.

Lo ripetiamo spesso, ogni azienda in ogni progetto ha qualcosa di open-source, e lo facciamo sempre citando la ormai famosissima vignetta di xkcd:

Il fatto che la coscienza in merito a questo tema sia parte delle grandi aziende è certamente una buona notizia:

Dice Stormy Peters, vice president of Communities di GitHub:

Our goal is to remove friction and raise awareness so that organizations can sponsor at scale, contributing to the health of both the organization and the maintainers, and projects they rely on.

Il nostro obiettivo è quello di rimuovere le frizioni e creare visibilità in modo che le aziende possano sponsorizzare in maniera massiccia, contribuendo alla sanità tanto delle aziende quanto dei maintainer, e dei progetti a cui si affidano.

A scanso di equivoci va indicato come GitHub non faccia tutto questo per puro spirito caritatevole (e ci mancherebbe): GitHub incassa una commissione del 3% relativa alle donazioni (che per i donatori diventa del 6% se si usa la carta di credito).

Ma il punto di questo programma è che sta funzionando e le testimonianze dirette non mancano, come quella di Steve Ruiz, creatore e manutentore di tldraw secondo cui questa opportunità ha offerto prospettive di crescita per il progetto (e la propria carriera) difficilmente immaginabili altrove.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.