Il futuro della connettività secondo Intel è Thunderbolt 5, che ha una capacità di trasferimento di 120Gbps!

3

Intel, azienda famosa per i suoi microprocessori, ma che in realtà fa molto altro, ha appena annunciato Thunderbolt 5, la nuova generazione di collegamenti che secondo quanto indicato fornisce una banda di comunicazione bidirezionale da 80 gigabits per second (Gbps) e ben 120 Gbps in modalità Bandwidth Boost.

120 Gigabit al secondo.

Chiosa da Boomer: è una cosa che a pensarci pare impossibile. Questi 15 Gigabyte sono 2 DVD double layer, sono… 5524.6364594 floppy disk (lo so che farete tutti i conti, e sappiate che c’è un covertitore Gigabyte/Floppy Disk disponibile qui)… Al secondo!

Le comparazioni con l’incarnazione precedente di Thunderbolt, la 4, sono riassunte in questa immagine:

Quindi con una sola iterazione del prodotto si è praticamente raddoppiato tutte le sue performance:

Jason Ziller, general manager della Client Connectivity Division di Intel, ha commentato così nell’articolo:

Thunderbolt 5 will provide industry-leading performance and capability for connecting computers to monitors, docks, storage and more. Intel is excited to continue our tradition of leadership for wired connectivity solutions. Thunderbolt is now the mainstream port for connectivity on mobile PCs, and delivering the next generation of performance with Thunderbolt 5 will provide even more capability for the most demanding users.

Thunderbolt 5 fornirà prestazioni e capacità leader del settore per connettere i computer a monitor, dock, dispositivi di archiviazione e altro ancora. Intel è entusiasta di continuare la propria tradizione di leadership per le soluzioni di connettività cablata. Thunderbolt è ora la porta principale per la connettività sui PC mobili e con Thunderbolt 5 introduce la prossima generazione di performance, fornendo ancora più capacità per gli utenti più esigenti.

Molto poco da aggiungere, se non la certezza di come la legge di Moore (La complessità di un microcircuito, misurata ad esempio tramite il numero di transistor per chip, raddoppia ogni 18 mesi), fondatore di Intel, paia non limitarsi ai micro processori, e questa nuova Thunderbolt 5 ne è decisamente la dimostrazione.

Chissà che ne pensa lui…

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.