Debianfork: provocazione o possibilità? Fedora intanto ci ride su con Forkfedora e systemd…

0

Mentre la discussione sulla libertà di scelta relativa al sistema di init viene riaperta all’interno del progetto Debian, fa molto scalpore la proposta del gruppo VUA (Veterans Unix Admins), i quali si chiedono:

Shall we fork Debian?

(Dobbiamo creare un fork di Debian?).

I presupposti della proposta / provocazione sono noti e vengono descritti all’interno del sito http://debianfork.org/, all’interno del quale viene espresso un concetto chiaro: se infatti la risoluzione proposta da Ian Murdock (e quindi il conseguente mantenimento della possibilità di usare il sistema di init attuale, sysvinit) non dovesse essere considerata o portare gli esiti sperati allora:

If systemd will be substituting sysvinit in Debian, we will fork the project and create a new distro. We hope this won’t be necessary, but we are well prepared for it.

(Se systemd sostituirà sysvinit in Debian allora creeremo un fork del progetto al fine di creare una nuova distribuzione. Ci auguriamo che questo non sia necessario, ma siamo in ogni caso pronti.)

Più chiaro di così…

A dar risonanza a questa proposta ci hanno pensato tutte le maggiori testate online: Slashdot, Softpedia, iTWorld e molte altre si interrogano su come e se questa risoluzione si renderà necessaria.

Ma cosa succede dall’altro lato della barricata, ossia presso i sostenitori di systemd? Nella sostanza, ci ridono sopra. E’ stato infatti creato il sito http://forkfedora.org/ che fa volutamente il verso alla versione Debian all’interno del quale si afferma:

Shall we fork Fedora?
Not really, it’s doing great. Maybe we’re not veteran enough?

(Dobbiamo creare un fork di Fedora? Veramente no, funziona alla grande. Forse non siamo abbastanza veterani?)

Null’altro viene presentato in questa pagina a parte il confronto di due script relativi al demone di sendmail: il primo in versione sysvinit di diverse righe, il secondo in versione systemd, brevissimo.

La polemica è ben lungi dal terminare.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.