Ma che cosa sta succedendo al progetto Debian?

Mentre il mondo informatico OpenSource assiste alla redenzione di Microsoft e ne valuta con (ancora) timido interesse le potenziali evoluzioni, la community Debian è scossa con vigore da addii, discussioni, polemiche e ritrattazioni.
Sebbene non sia solamente una questione legata alla polemica systemd, rimane il fatto che in un modo o nell’altro il peso del nuovo sistema di init si sta facendo sentire.
Joey Hess, sviluppatore storico di Debian, poco più di una settimana fa ha annunciato le sue dimissioni dal progetto:

It’s become abundantly clear that this is no longer the project I originally joined in 1996. We’ve made some good things, and I wish everyone well, but I’m out.

(Sta diventando abbondantemente chiaro come questo non sia più il progetto a cui ho aderito nel 1996. Abbiamo fatto alcune cose buone, ed auguro a tutti il meglio, ma sono fuori.)

Nessuna menzione diretta a systemd, ma un evidente, quantomeno nelle tempistiche, riferimento ai cambiamenti di rotta arbitrari adottati da Debian nell’ultimo periodo.
E’ invece di ieri l’annuncio dell’abbandono da parte di Tollef Fog Heen, maintainer di systemd su Debian. Lo sviuppatore spiega così le ragioni del suo gesto:

You’ve been an awesome team to work with, but the load of the continued attacks is just becoming too much.

(Siete stati un gruppo fantastico con cui lavorare, ma il carico continuo di attacchi è diventato veramente troppo.)

Quindi una netta dichiarazione di quanto il peso delle critiche dietro a questo progetto stia diventando difficile da sopportare. Certo immaginare di essere il mainteiner del software più impopolare all’interno di una distribuzione che sta decidendo se e come boicottarlo rende chiare le motivazioni di una scelta tanto drastica.

Se questi sono sassolini che cadono dalla montagna, speriamo non anticipino una frana, poiché oggi il futuro di Debian, alla luce delle recenti minacce di fork, così come lo immaginiamo, potrebbe essere decisamente in pericolo.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Tags: ,