News Ticker

Un bimbo di 12 anni si presenta al Red Hat Summit. Questa è l’azienda che ho fondato.

Guardate attentamente questo video dal punto in cui parte (minuto 1:08) al momento in cui termina:

Il bimbo in questione ha 12 anni e per sua stessa ammissione è il fondatore di un’azienda che si occupa di informatica con decine di progetti alle spalle. Ha scritto codice che è stato portato su dei satelliti, collabora con altri bambini, uno in particolare ha 10 anni.

Il modo in cui si muove sul palco non ha nulla da invidiare al CEO di Red Hat, Jim Whiterust. Sicuro, deciso, con parecchia della sfrontatezza di un bambino di 12 anni, ma con un piglio deciso che impressiona ed una sicurezza che fa riflettere.

Tutta la platea lo applaude e lo incita, ed il piccolo se la gode.

E sembra tutto bellissimo. Io per primo stavo per applaudire, virtualmente, alla performance. Poi però mi sono fermato un istante. Ho riguardato lo spezzone ed ho incominciato ad avvertire sensazioni strane. MiaMammaUsaLinux non è un portale sociale, qui ci occupiamo di tecnologia, di open-source, di Linux, è risaputo. Eppure qualche volta la società proviamo ad osservarla. Giudizi mai, ci mancherebbe, almeno sulle scelte di vita altrui.

Dove voglio arrivare? Non lontano, voglio solo dire che questa sera, se mio figlio vorrà rimanere ancora un po’ a guardare la televisione ed essere bambino qualche minuto in più, glielo lascerò fare.

 

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale http://www.miamammausalinux.org per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.