News Ticker

C’è davvero qualcuno che non può fare a meno di systemd: Facebook!

Abbiamo sempre seguito l’indice di gradimento di systemd con grande attenzione, da chi lo ritiene talmente inutile e dannoso da rinunciarvi (gli sviluppatori Devuan) a chi tutto sommato lo usa perché ormai è lo standard de-facto da cui non ci si può più allontanare.

Trovare qualcuno realmente entusiasta del sistema di init creato da Lennart Poettering però è sempre stata un’impresa ardua. C’è però un ingegnere di Facebook, Davide Cavalca, che ne ha sempre parlato in maniera entusiastica, soprattutto per quello che riguarda l’impiego del software all’interno dei server della piattaforma fondata da Mark Zuckerberg.

Facebook utilizza CentOS 7 come sistema operativo per host e container, effettuando backport per ogni release di systemd. Curiosi di sapere come ed in generale quanto systemd è integrato nei sistemi Facebook? Ecco il video:

Suggeriamo particolare attenzione al minuto 10:50, dove viene spiegato il restart dei servizi con zero downtime. Niente male eh?

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale http://www.miamammausalinux.org per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.