Laptop con Linux: arriva Kubuntu Focus

Abbiamo sempre prestato particolare attenzione alle aziende che si impegnavano a fornire computer con un’alternativa a Windows: System76, Purism, Dell e Tuxedo Computers.

Il 2020 si apre con una new entry: Kubuntu Focus.

Annunciato lo scorso dicembre, Kubuntu Focus è il risultato dell’unione delle forze di The Kubuntu Council, Tuxedo Computers e MindShareManagement. Con la benedizione di Canonical, questa settimana sono partiti i pre-ordini di questo laptop, il primo brandizzato Kubuntu.

La filosofia di Kubuntu Focus è semplice: power ot of the box. Con un motto simile, è facile anche indovinare il target: sviluppatori, gamer, video/foto editor, persone che hanno bisogno di essere operativi in tempo minimo.

Considerando a chi è rivolto, specifiche e prezzo sono decisamente premium:

  • CPU: Intel Core i7-9750H 4.5GHz
  • RAM: 32GB DDR4 2666 (supporto fino a 64GB)
  • GPU: Nvidia GeForce RTX 2060 6GB GDDR6, schede PhysX e CUDA
  • Storage: 1TB Samsung 970 EVO Plus NVMe

Altre note interessanti:

  • chassis di metallo;
  • supporto per 3 monitor esterni 4K;
  • ottimizzazioni e customizzazioni per sfruttare al massimo l’hardware;
  • comando rm rimappato per utilizzare il cestino.

Una configurazione di base parte da 2.395 dollari, fino ad un massimo di 3.555 dollari e le prime consegne sono previste per febbraio 2020.

Certo che sarebbe bello riuscire a vedere anche qualche portatile di fascia piu consumer (ma non ai livelli infami di EEEPc), potrebbe essere una piccola svolta per il Pinguino.

Affascinata sin da piccola dai computer (anche se al massimo avevo un cluster di Mio Caro Diario), sono un'opensourcer per caso, da quando sono incappata in Mandrake. Legacy dentro. Se state leggendo un articolo amarcord, probabilmente l'ho scritto io.

Tags: , , ,