Puppet, l’azienda che ha stabilito il concetto di DevOps, viene acquisita da Perforce

0

Per un certo periodo di tempo, agli albori dell’era cloud che stiamo vivendo attualmente, dire Puppet era dire DevOps. Infatti nel tool open-source sono racchiusi tutti i principi dell’approccio DevOps: infrastructure as code, replicabilità e idempotenza.

Ma come quasi sempre accade nell’ambito open-source, dietro ad un prodotto c’è anche un’azienda e la notizia che riportiamo è che l’azienda Puppet sta per essere acquisita da Perforce, azienda che già produce tool DevOps e che con Puppet va a completare la sua offerta.

Ecco le parole del CEO di Perforce:

This acquisition expands our product offering by adding new capabilities for enterprise DevOps teams to manage and secure their critical infrastructure, With Puppet, we will be providing our customers with access to a product portfolio that enables them to drive innovation on a global scale. We look forward to welcoming the Puppet team and continuing to offer the level of customer support, services, and community Puppet has established in the market.

Questa acquisizione amplia la nostra offerta di prodotti aggiungendo nuove funzionalità per i team DevOps aziendali per gestire e proteggere la loro infrastruttura e le sue criticità. Con Puppet, forniremo ai nostri clienti l’accesso a un portafoglio di prodotti che consente loro di guidare l’innovazione su scala globale. Non vediamo l’ora di accogliere il team di Puppet e di continuare a offrire il livello di assistenza clienti, servizi e comunità che Puppet ha stabilito nel mercato.

Pur non essendo pubbliche le cifre dell’accordo, come dargli torto? Puppet ha rappresentato, e tutt’ora rappresenta, lo standard di fatto della gestione DevOps delle infrastrutture.

A quanti stanno pensando “Puppet non serve più, oggi che c’è Ansible” va ricordato come buona parte dei concetti e delle modalità che Puppet dà per native (l’idempotenza su tutte) non sono così immediatamente applicabili da Ansible e soprattutto non lo siano in tutti gli ambiti.

È possibile azzardarsi a dire che Puppet sia lo strumento per la gestione infrastrutturale automatizzata ed Ansible sia lo strumento per la gestione delle automazioni sull’infrastruttura. Due concetti simili, ma con differenze sostanziali.

Puppet rimarrà uno standard DevOps ancora per tanto, tanto tempo e quello di Perforce è certamente un bel colpo.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.