Autore: Raoul Scarazzini

Saturday’s Talks: ma se IBM vuole che Red Hat rimanga se stessa in tutto e per tutto, perché l’ha comprata?

Premessa: io sono un tecnico. Per esigenza di copione devo occuparmi anche di questioni aziendali e burocratiche, fare cioè l’imprenditore, ma nella sostanza professionalmente mi piace far funzionare le infrastrutture piuttosto contrattare sui prezzi. Questo per chiarire che, forse, ci sono temi che non sono in grado capire. Prendi l’acquisizione di Red Hat da parte…
Read more

Shuttleworth: ecco perché Linux su Desktop ha fallito

È un Mark Shuttleworth in gran spolvero quello che ha parlato con i ragazzi di tfir.io all’interno di un’intervista della quale vi riportiamo il video in fondo a questo articolo. Principale focus del video l’immancabile questione desktop. Alla domanda specifica sul perché Linux abbia fallito in questo ambito le parole del fondatore di Canonical e…
Read more

Quel momento in cui IBM, Red Hat e Microsoft siedono allo stesso tavolo, parlando di affari…

Cosa sta succedendo all’universo Red Hat? Tanto. E non si parla solamente di un aggiornamento di logo, ma di tutta una serie di notizie che, complice il Red Hat Summit recentemente svoltosi all’inizio di maggio a Boston, danno continua e costante dimostrazione di come le evoluzioni siano solo all’inizio. I numeri si usano per creare…
Read more

Tutti i Chromebook supporteranno nativamente Linux da qui in avanti

Diciamo la verità, il peccato originale dei Chromebook di Google, laptop potenti ed economici basati su Linux, è stato il fatto di montare come sistema operativo Chrome OS. Non quindi una distribuzione Linux, ma un ambiente prodotto e manutenuto da Google accessibile e modificabile dall’utente medio limitatamente a quanto concesso da Mountain view. Fortunatamente nel…
Read more

Sapete cosa eliminerebbe Linus Torvalds dal mondo informatico moderno? I social.

In occasione dei venticinque anni dalla nascita della rivista LinuxJournal i redattori hanno voluto replicare quanto fatto nel primo numero: un’intervista a Linus Torvalds! Il creatore della Linux, ed in qualche modo quindi responsabile della nascita di LinuxJournal, si è raccontato a Robert Young (autore dell’intervista originale, pensate un po’) e come sempre ne sono…
Read more

La lunga parabola di Mandrake Linux, raccontata dal suo creatore, Gael Duval

C’è stato un momento nella storia di Linux, nel quinquennio a cavallo dell’anno duemila, in cui il nome di Mandrake Linux, distribuzione creata da Gael Duval, rappresentava tutto il meglio a cui un utente desktop del pinguino potesse ambire: eccellente usabilità, integrazione con ambienti Microsoft Windows e, non ultimo, un estremo senso estetico. A conti…
Read more

DockerHub, il repository ufficiale delle immagini Docker, è stato compromesso

Il 25 di aprile scorso, quindi meno di cinque giorni fa, il repository principale delle immagini dei container docker, DockerHub è stato compromesso. Kent Lamb, direttore del supporto Docker, ha inviato una mail (riportata ad esempio da gbhackers.com) specificando: On Thursday, April 25th, 2019, we discovered unauthorized access to a single Hub database storing a…
Read more

Il fondatore di Linux Mint non è entusiasta dell’ultimo ciclo di sviluppo

Clement “Clem” Lefebvre è il fondatore ed uno dei tre leader del progetto Linux Mint, la popolare distribuzione basata su Ubuntu che fa della semplicità il suo focus principale. All’interno del consueto post di annuncio del termine del ciclo di sviluppo (pubblicato curiosamente il primo di aprile, ma ben lungi dall’essere un pesce scherzoso), oltre…
Read more

Sam Hartman è il nuovo Debian Project Leader

Dopo i recenti problemi in fase di nomina dei candidati al ruolo di Debian Project Leader e tutte le discussioni sull’effettivo stato di salute del progetto, sono disponibili i risultati delle votazioni che hanno incoronato Sam Hartman nuovo DPL. Hartman è un Debianista di lungo corso, nella sua biografia spiega di essersi aggregato al progetto…
Read more

Red Hat raccoglie il testimone di Oracle nella gestione di OpenJDK 8 e 11

Come annunciato su vari canali online, tra cui InfoWorld e DevClass, Red Hat si prenderà la responsabilità di curare i futuri sviluppi e la sicurezza di due versioni legacy della piattaforma OpenJDK: la 8 e la 11. Se vi state chiedendo che fine abbiano fatto le release 9 e 10 esse erano considerate sin dall’inizio…
Read more