Tag: 32bit

IPFire: stop al supporto per i sistemi a 32bit

IPFire è una distribuzione progettata per essere usata come firewall ed è disponibile per le architetture più comuni, oltre alla possibilita di essere usato in ambienti virtuali, come ad esempio KVM o Xen. Nelle scorse ore è stato annunciato il rilascio della versione 2.25 Core Update 146 dove il Kernel viene portato alla versione 4.14.184…
Read more

Linux 5.6: il primo kernel 32bit a sopravvivere al 2038

Questa notizia risulta interessante per tutti quelli che cercano un esempio pratico del termine “lungimiranza“. Per smettere di pensare al 2038 come ad un futuro molto prossimo potremmo vederlo sotto quest’ottica: attualmente è più vicino il 2038 rispetto a quanto lo è l’anno 2000. E questo dovrebbe far tremare i sistemisti, o almeno quelli che…
Read more

Q4OS: una Debian per sostituire Ubuntu a 32bit

Dopo il balletto di Ubuntu e la conferma di Fedora, chi avesse necessità di distribuzioni a 32 bit avrà una scelta un po’ più limitata. Se aggiungiamo poi che almeno una distribuzione nata per supportare hardware vecchiotto – che è spesso il motivo vero per il bisogno dei 32 bit -, ovvero Lubuntu, ha già…
Read more

Fedora abbandonerà i 32bit

La notizia ufficiale è arrivata venerdì scorso durante l’ultimo incontro della FESCo (Fedora Engineering and Steering Committee – l’organo interno che definisce le linee guida): Fedora, come già fatto da Canonical, abbandonerà il supporto all’architettura i686, i 32-bit. Non è un fulmine a ciel sereno per gli utenti di Fedora, che già un paio di…
Read more

Anche Lubuntu abbandona i 32bit

Sono passati 6 mesi dalla chiamata alle armi degli sviluppatori di Lubuntu, a caccia di tester per la versione a 32bit. Evidentemente, la ricerca non ha prodotto i risultati sperati Con una comunicazione sul blog di Lubuntu viene data notizia dell’abbandono, a partire dalla prossima release (la 19.04): After careful consideration, we regret to inform…
Read more

Addio al supporto x32 ABI per il Kernel… quasi

Solo pochi anni fa veniva introdotto il supporto x32 ABI nel kernel Linux. x32 ABI è un Application Binary Interface ed una delle intefacce del Kernel Linux. Brevemente, consente ai programmi di beneficiare delle feature offerte dall’architettura x86-64 continuando ad utilizzare i puntatori a 32-bit. Da quando il supporto ad x32 è drasticamente diminuito, questa…
Read more

Lubuntu cerca tester a 32bit

Lubuntu è una delle mille distribuzioni basate su Ubuntu in cui viene usato un DE (Desktop Environment) alternativo: se Kubuntu usa KDE e Xubuntu usa XFCE, Lubuntu usa LXQt (basato – come intuibile – sulle librerie Qt, usate da KDE) o, fino a qualche tempo fa, LXDE  (basato su GTK, le librerie usate da Gnome).…
Read more

OpenMandriva abbandona i 32bit

Dopo Fedora, Arch ed Ubuntu (con il solito strascico di derivate), anche OpenMandriva (erede di Mandriva, a sua volta erede di Mandrake) ha deciso di abbandonare i processori x86 a 32 bit e supportare solo i 64 bit. Nell’annuncio dell’ultima maintenance release (Lx 3.03), infatti, è possibile leggere una frase piuttosto chiara: This release will…
Read more

Arch Linux non supporterà più i 32-bit

Anche Arch Linux ci ha messo una pietra sopra: niente più supporto per l’architettura i686. La notizia non coglie di sorpresa gli utenti, già avvisati ad inizio anno di questa decisione. Due to the decreasing popularity of i686 among the developers and the community, we have decided to phase out the support of this architecture.…
Read more

Fedora 27 Beta rilasciata senza le immagini a 32-bit

Fedora 27 Beta è disponibile da qualche giorno in due varianti a 64-bit: Fedora 27 Atomic Host Beta: OS minimale per la creazione di container; Fedora 27 Workstation Beta: aggiunto il supporto per lo scaling, emoji colorate, un nuovo look per la schermata delle impostazioni, performance migliorate con l’utilizzo di SSD ed un nuovo IDE…
Read more