Microsoft passa a Git

null

“Microsoft ama Linux”, è stata questa la nostra citazione su cui avevamo raggruppato una serie di notizie inerenti a dei cambiamenti in casa Microsoft, ed oggi vogliamo sottolineare ancora di più questa cosa in quanto Microsoft è passata a Git.

Il sistema di versionamento creato da Linus Torvalds per Linux è stato adottato da Microsoft, con il risultato di un repo con oltre 300 Gigabyte di codice sorgente.
Microsft ha ammesso di aver dovuto modificare in maniera sensibile Git affinché i suoi sviluppatori potessero lavorare agilmente, ma sicuramente rimane una notizia che fa un certo scalpore, se non altro d’immagine.

Una nota interessante è sicuramente il sotto sistema GVFS: si tratta di un file system virtuale che permette agli utenti di “vedere” il repository come se fosse un normale “pezzo” del loro hard disk permettendo di effettuare delle modifiche in tutta sicurezza portando avanti allo stesso tempo flussi di lavoro non lineari.

Giusto per scremare i 300 Gigabyte di codice e per avere qualche numero, ogni giorno vengono gestite in maniera centralizzata quasi 8500 richieste di pull e 1760 build ufficiali.

Detto questo, possiamo affermare che il periodo di guerra fredda tra il mondo Microsoft e quello Linux sia terminato ?
O semplicemente alla base di certi cambiamenti ci sono dei motivi ben fondati ?

Tags: ,